Mercoledì, 4 Agosto 2021
Attualità

Servizio civile, tredici posti disponibili per due progetti della Caritas

La Regione Toscana, ha emanato un bando per 1.764 giovani da avviare in progetti di Servizio Civile regionale, della durata di otto mesi, con un contributo mensile di 433,80 euro, per un impegno di venticinque (25) ore settimanali, distribuite in...

Servizio Civile-2

La Regione Toscana, ha emanato un bando per 1.764 giovani da avviare in progetti di Servizio Civile regionale, della durata di otto mesi, con un contributo mensile di 433,80 euro, per un impegno di venticinque (25) ore settimanali, distribuite in cinque giorni.

La Caritas diocesana ha aderito al bando regionale, con due progetti approvati e tredici (13) posti disponibili, legati alla tutela dei diritti sociali e di cittadinanza delle persone, anche mediante la collaborazione ai servizi di assistenza, prevenzione, cura, riabilitazione e reinserimento sociale.

Il primo progetto, denominato Accanto ai poveri Arezzo 1, è particolarmente dedicato all'accoglienza, all'ascolto e al supporto all'Osservatori diocesano delle Povertà e Risorse e prevede queste sedi per lo svolgimento del servizio: Centro di Ascolto Caritas diocesano - via Fonte Veneziana, 19 (Arezzo) - n. 1 civilista; Centro di Ascolto Caritas - via Vagnotti, 11 (Cortona) - n. 1 civilista;

Ufficio Comunicazioni Sociali, TSD - piazza san Domenico, 6 (Arezzo) - n. 1 civilista; Mensa Caritas Giotto - parrocchia Sacro Cuore (Arezzo) - n. 1 civilista; Caritas diocesana (accoglienza e servizi) - via Fonte Veneziana, 19 (Arezzo) - 2 civilisti. Il secondo progetto, denominato Accanto ai poveri Arezzo 2, è volto a migliorare la qualità dei servizi delle strutture di accoglienza per minori, anziani e famiglie di giovani con disagio sociale o disabilità e prevede queste sedi per lo svolgimento del servizio: Istituto Medaglia Miracolosa - via delle Mandriole, 2 (Civitella Valdichiana) - n. 1 civilista; Fondazione Thevenin - via Sassoverde, 32 (Arezzo) - n. 1 civilista; Centro Accoglienza Minori - via Verdi, 22 (Arezzo) - n. 1 civilista; Casa Famiglia Don Bosco - via Fiorentina, 45 (Arezzo) - n. 1 civilista; Casa Protetta Santa Maria Maddalena - loc. Dreini (Monte San Savino) - n. 1 civilista; Casa di Riposo Vittorio Fossombroni - piazzetta Faenzi, 1 (Arezzo) - n. 1 civilista; Casa Protetta San Lorenzo - via Santa Croce, 5 (Sansepolcro) - n. 1 civilista. Possono partecipare alla selezione tutti coloro che, alla data di presentazione della domanda siano: regolarmente residenti in Italia; inoccupati, inattivi o disoccupati; in età compresa tra i 18 e i 30 anni (non compiuti, alla data di scadenza della presentazione della domanda); in possesso di idoneità fisica; non abbiano riportato condanna penale anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo. Non possono presentare domanda coloro che: hanno già svolto il servizio civile nazionale o regionale; hanno avuto nell'ultimo anno e per almeno sei mesi rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita, a qualsiasi titolo, con l'ente che realizza il progetto. La domanda di partecipazione, corredata dal CV, può essere presentata soltanto online collegandosi al sito https://servizi.toscana.it/sis/DAAC.

Per informazioni e chiarimenti è possibile rivolgersi agli uffici della Caritas diocesana (da lunedì a venerdì dalle 8.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.30), in via Fonte Veneziana, 19 - Arezzo (tel. 0575 182961 - email: serviziocivile@caritas.arezzo.it)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizio civile, tredici posti disponibili per due progetti della Caritas

ArezzoNotizie è in caricamento