rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Attualità Anghiari

Servizi postali ad Anghiari, la Regione ribadisce: "Vanno potenziati"

L'assessore Ciuffo interviene sul tema sollevato da Confesercenti e Confcommercio, che avevano lamentato carenze penalizzanti anche per le imprese

Anche l’assessore regionale Stefano Ciuoffo interviene in merito alle criticità del servizio postale ad Anghiari e alla necessità di un suo potenziamento. La questione era stata sollevata qualche tempo fa dalle associazioni di categoria Confcommercio e Confesercenti, che a più riprese avevano evidenziato le difficoltà legate alla presenza di un solo ufficio postale e alla carenza di personale, penalizzante per le imprese e le famiglie del territorio.

“Siamo soddisfatti che l’assessore Ciuoffo si sia interessato alla questione, su sollecitazione del consigliere regionale Vincenzo Ceccarelli - dichiarano i responsabili di Confesercenti Valtiberina Chiara Cascianini e di Confcommercio Valtiberina Massimiliano Micelli. Le nostre associazioni di categoria hanno più volte sottolineato la carenza del servizio postale ad Anghiari con l'obiettivo di sensibilizzare a trovare una soluzione nell'interesse dei cittadini e degli imprenditori. Ora che l'assessore della Regione Toscana ha scritto al responsabile delle relazioni esterne di Poste Italiane, Paolo Pinzani, speriamo che ci sia una svolta positiva”.

Resta quindi da capire quale sia il futuro dell'ufficio postale anghiarese e quali le strategie di Poste Italiane in Valtiberina.

“Il caso di Anghiari è emblematico - sottolineano Micelli e Cascianini - e un solo ufficio postale è insufficiente per Anghiari. Da mesi gli utenti lamentano la carenza di personale. Cittadini e commercianti hanno promosso una petizione raccogliendo 500 firme per sollecitare Poste Italiane ad inserire nuovi addetti e ad installare uno sportello Postamat. Speriamo davvero che l’intervento regionale sblocchi qualcosa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizi postali ad Anghiari, la Regione ribadisce: "Vanno potenziati"

ArezzoNotizie è in caricamento