Distretto Rurale del Valdarno superiore: Sergio Chienni è il nuovo presidente

Un’elezione con esito unanime che porta Chienni alla guida dell’assemblea del distretto

A più di un anno dalla sua costituzione il Distretto Rurale del Valdarno Superiore cambia guida e durante l’ultima assemblea dei soci, il presidente uscente Moreno Botti ha ceduto il testimone a Sergio Chienni, sindaco di Terranuova Bracciolini. Un’elezione con esito unanime che porta Chienni alla guida dell’assemblea del distretto composta da amministratori ed imprenditori di tutta la vallata. L’incarico verrà svolto a titolo gratuito. “Il primo anno di mandato si è concluso come da impegno preso - ha dichiarato il sindaco di Loro Ciuffenna Moreno Botti - ringrazio tutti i soci per la fiducia accordatami ed auguro buon lavoro al nuovo presidente”.

“Ringrazio Botti per il lavoro svolto e la dedizione dimostrata nel far da apripista per questa sfida che ha coinvolto dieci amministrazioni di due diverse province e mette insieme 120.000 abitanti - ha dichiarato Sergio Chienni - Il mio impegno, in collaborazione con tutto il consiglio direttivo e con i soci stessi, sarà quello di puntare sulla qualità delle nostre risorse agricole, paesaggistiche e storico culturali per dare un’ulteriore occasione di sostegno economico all’intero tessuto produttivo del Valdarno coadiuvando così la ripresa dopo la grave emergenza economica scatenata dalla pandemia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento