Attualità

Sentenza tassa di depurazione, la replica di Nuove Acque

In merito a quanto diffuso a mezzo stampa dal Comitato Acqua Pubblica di Arezzo relativamente al pronunciamento del Giudice di Pace De Santis, che ha riconosciuto il diritto al rimborso della depurazione in favore di un utente, Nuove Acque...

nuove-acque-2

In merito a quanto diffuso a mezzo stampa dal Comitato Acqua Pubblica di Arezzo relativamente al pronunciamento del Giudice di Pace De Santis, che ha riconosciuto il diritto al rimborso della depurazione in favore di un utente, Nuove Acque desidera precisare quanto segue.

La società ha sempre rimborsato gli utenti non allacciati alla depurazione, secondo tempi e modalità stabilite dall'autorità competenti, valide altresì per tutti i gestori del servizio idrico. Si tratta di rimborsi per importi non dovuti risalenti al periodo precedente al 2005. Attualmente, Nuove Acque non fattura alcun importo per la depurazione a chiunque non sia effettivamente allacciato al depuratore.

Nel merito del caso particolare denunciato dal Comitato Acqua Pubblica, Nuove Acque, ricorrerà in appello per far valere le proprie ragioni, certa della correttezza con cui ha sempre applicato le norme stabilite dalle competenti Autorità nazionali e regionali AEEGSI ed AIT .ue

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sentenza tassa di depurazione, la replica di Nuove Acque

ArezzoNotizie è in caricamento