Attualità

Sei Toscana paga un'indagine sul gradimento dei suoi servizi: 5mila intervistati, soddisfatti poco più della metà

Sei Toscana, il gestore del servizio raccolta nelle province di Arezzo, Siena, Grosseto e Val di Cornia nel Livornese, ha commissionato un'indagine a cui hanno partecipato 5mila cittadini. Il risultato? Sono 6 su 10 quelli soddisfatti dal servizio...

sei-toscana

Sei Toscana, il gestore del servizio raccolta nelle province di Arezzo, Siena, Grosseto e Val di Cornia nel Livornese, ha commissionato un'indagine a cui hanno partecipato 5mila cittadini. Il risultato? Sono 6 su 10 quelli soddisfatti dal servizio.

L'indagine, condotta per conto di Sei Toscana da un operatore nazionale di comprovata esperienza - precisa Sei Toscana - si è svolta negli ultimi mesi del 2017 (...). Nel corso dell'indagine sono stati intervistati oltre 5000 utenti, distribuiti in maniera proporzionale al numero di abitanti nei comuni serviti che hanno risposto a una trentina di domande del questionario riguardanti: la conoscenza di Sei Toscana e dei servizi erogati; la valutazione della qualità dei singoli servizi erogati; la considerazione e la percezione dell'immagine del gestore. Tra le informazioni raccolte, anche quella legata ai comportamenti dei cittadini che mostrano consapevolezza, attenzione e disponibilità alla partecipazione.

La valutazione si è concentrata su quattro servizi principali: la raccolta rifiuti a cassonetto stradale, la raccolta domiciliare (porta a porta), l'utilizzo di stazioni ecologiche e centri di raccolta, il servizio di ritiro rifiuti ingombranti.

Dai risultati dell'indagine, che presentano una marcata omogeneità rispetto a tutto il territorio della Toscana meridionale, nonostante le differenze nell'articolazione del servizio, emerge un diffuso grado di soddisfazione per i servizi erogati condiviso da circa il 60% degli intervistati, con il 30% degli intervistati che si dichiara parzialmente soddisfatto, mentre gli insoddisfatti rappresentano il 10% del totale. In particolare, i cittadini premiano con un 8,2 (su 10) il servizio di ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti, con la valutazione sul servizio di raccolta dei rifiuti porta a porta (7,57) non troppo differente da quella del servizio con cassonetto stradale (7,41). Di poco sopra alla sufficienza (6,52) invece il giudizio dei cittadini per il servizio di spazzamento strade.

Molto apprezzato dagli utenti anche il servizio del numero verde (che ottiene voti oltre l'8 per la comprensione da parte degli operatori delle richieste\segnalazioni effettuate e dell'efficacia delle risposte ottenute) e l'utilizzo (ove presente) delle strutture a servizio della raccolta (stazioni ecologiche e centri di raccolta).

Fra i suggerimenti per migliorare il servizio, emerge da parte dei cittadini una forte richiesta (circa il 42%) di un maggiore controllo sui cassonetti e sugli utenti (ispettori, telecamere, accesso controllato) e di maggiori vantaggi per chi fa una raccolta differenziata di qualità (40% circa).
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sei Toscana paga un'indagine sul gradimento dei suoi servizi: 5mila intervistati, soddisfatti poco più della metà

ArezzoNotizie è in caricamento