Attualità

Sei imprenditori agricoli al lavoro per l'Ente Serristori

Dal 2016 Castiglion Fiorentino conta 6 nuovi imprenditori in agricoltura. Sono tutti giovani under 40 e tutti alla prima esperienza in questo settore. Un duplice vantaggio, nuovi posti di lavoro ma soprattutto appezzamenti di terreno che vengono...

Dal 2016 Castiglion Fiorentino conta 6 nuovi imprenditori in agricoltura. Sono tutti giovani under 40 e tutti alla prima esperienza in questo settore. Un duplice vantaggio, nuovi posti di lavoro ma soprattutto appezzamenti di terreno che vengono lavorati mantenendo così inalterato il caratteristico paesaggio della nostra Toscana.

Continua, dunque, l'azione del Consiglio di Amministrazione dell'Ente Serristori per rendere efficiente e produttiva l'azienda agricola. Dopo la vendita del bosco e l'affitto di una parte di terreni ora è la volta dell'affitto di alcuni oliveti a giovani imprenditori castiglionesi. Questo è potuto succedere sia usufruendo del nuovo PSR che prevede finanziamenti a fondo perduto a favore d'imprenditori under 40 per il primo insediamento in agricoltura che grazie alla preziosa collaborazione della Coldiretti e del fondamentale e concreto supporto dell'Ente Serristori, che ha messo a disposizione i terreni coltivati ad oliveto. I 6 giovani imprenditori castiglionesi hanno partecipato al bando alcuni mesi fa e proprio in questi giorni è arrivata la risposta che i loro progetti sono stati tutti ammessi e finanziati.

"Siamo soddisfatti di questo primo traguardo - sostiene il Consiglio di Amministrazione dell'Ente Serristori - che premia le nostre scelte, e va nella direzione che c'eravamo prefissati ovvero quella di voler far tornare a reddito l'Azienda Agricola, ricavandone risorse da destinare alla nostra Casa di Riposo. Dopo il Bando di gara che ha collocato in affitto i terreni a seminativo adiacenti la Fattoria di Ottavo, oggi con l'assegnazione della metà dei terreni coltivati ad Oliveto, situati sempre a ridosso della Fattoria, possiamo finalmente dire di averla resa visitabile e di essere apprezzata per la sua naturale vocazione e non soltanto per le immagini viste fino ad oggi. Siamo invece orgogliosi di essere riusciti, da una parte a collocare gran parte degli Oliveti di proprietà dell'Ente Serristori, fino ad oggi appannaggio di comodati gratuiti e dall'altra di aver contribuito concretamente e fattivamente a far nascere 6 nuove imprese locali e quindi nuovi e potenziali possibilità di lavoro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sei imprenditori agricoli al lavoro per l'Ente Serristori

ArezzoNotizie è in caricamento