Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità

Scuole, un milione e mezzo di investimenti del Comune: lavori in 20 plessi

Un impegno di spesa di oltre un milione e mezzo di euro per lavori di risistemazione e manutenzione di circa 20 scuole comunali. Sono tanti gli interventi che prenderanno il via a breve, durante l'estate e, con una corsa contro il tempo...

scuola di quarata

Un impegno di spesa di oltre un milione e mezzo di euro per lavori di risistemazione e manutenzione di circa 20 scuole comunali. Sono tanti gli interventi che prenderanno il via a breve, durante l'estate e, con una corsa contro il tempo, l'amministrazione comunale cercherà di far terminare entro lo squillo della campanella di settembre. A presentare i progetti è stato il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini. "Siamo a Quarata - ha esordito Gamurrini nel cortile della scuola dell'infanzia ed elementare Eugenio Calò - proprio in questo plesso interverremo per sostituire gli infissi e migliorare così a livello energetico l'edificio. Interverremo in altre scuole: cureremo la manutenzione degli infissi, ristruttureremo bagni e spogliato, faremo interventi di miglioramento strutturale, come a Matrignano per permettere ai bimbi della città e delle sue frazioni di vivere il loro percorso scolastico in strutture adeguate".

LE SCUOLE INTERESSATE

Ne dettaglio, presso la scuola materna ed elementare di Quarata, l'intervento prevede la sostituzione degli infissi attuali non conformi alla norma vigente con infissi in pvc e vetri di sicurezza e termici, nuove avvolgibili, imbiancature interne ed esterne, sistemazione del resede, realizzazione di un marciapiede e la sostituzione delle tubazioni dell'impianto termico. Per un importo complessivo di 119.000 euro.

Sono pronti per partire i lavori alla scuola elementare della Chiassa Superiore che comporteranno il rifacimento dei servizi igienici e la sistemazione di una parete dell'aula dove avvengono le attività didattiche. La spesa è di 27.000 euro. Interventi strutturali sono poi previsti alla scuola materna ed elementare di Indicatore (100.000 euro), alla materna di Matrignano (65.000 euro), al nido e materna Sitorni (40.000 euro), alla materna di Tregozzano (30.000 euro).

"Mi preme sottolineare un aspetto - ha proseguito Gamurrini - ovvero l'impegno a eliminare l'amianto da tre plessi scolastici: Peter Pan, Cucciolo e Fonterosa. Nel frattempo i genitori possono stare tranquilli visto che le coperture in amianto sono già incapsulate".

IN CITTA'

In città i lavori interesseranno la scuola materna del Maccagnolo, la "Gianni Rodari", ci saranno imbiancature interne ed esterne, la sistemazione del resede, nuove pavimentazioni esterne e l'impermeabilizzazione della copertura del terrazzo. Importo complessivo di 46.000 euro.

Alla scuola materna ed elementare "Aldo Moro" in via Tricca è previsto intanto il rifacimento totale dei servizi igienici per una spesa di 42.000 euro. Inoltre, la realizzazione di una sezione dell'infanzia: importo complessivo di 177.000 euro. L'intervento comprende un ambiente destinato ad attività ordinarie per una superficie di circa 62 metri quadrati, uno spazio per le attività libere di 23 metri quadrati e uno spazio per attività pratiche di circa 32 mq. Più, ovviamente, i servizi, compreso un bagno per disabili, e due spogliatoi con relative docce. Il tutto, sufficiente ad accogliere 27 bambini.

Alla "Sante Tani" è in programma la ristrutturazione della scuola primaria finalizzata a una nuova sezione dell'infanzia. Importo complessivo di 187.000. "Verrà creata - spiega il Comune in una nota - un'aula per le attività libere di carattere motorio e ludico, un locale uso lavanderia, un deposito, servizi igienici anche per disabili, un antistante spogliatoio. Altre opere: la sostituzione degli infissi, la realizzazione di un controsoffitto, la sostituzione del cancello di accesso al resede e della pavimentazione esterna attualmente dissestata".

Altri interventi già approvati riguardano la scuola media "Margaritone" dove è prevista una nuova articolazione delle pareti divisorie, la scuola materna "Pisacane" con la realizzazione di porzioni di controsoffittature e il nido "Bastione" con interventi strutturali.

Approvato anche il progetto per la scuola elementare di Pescaiola che è in attesa del relativo finanziamento che l'amministrazione conta di reperire dai fondi derivanti dal bando per le aree degradate. Prevede il restauro della pannellatura prefabbricata, l'eliminazione degli infissi attuali e la loro sostituzione con profili in pvc e vetri di sicurezza termici, l'impermeabilizzazione della copertura e la tinteggiatura interna. Importo complessivo di 170.000 euro.

Sono inoltre in fase di progettazione l'adeguamento della scuola elementare "Masaccio" e della scuola materna e nido "Modesta Rossi": in entrambe saranno consolidati i solai. I due progetti verranno in parte finanziati con il bando per le aree degradate. Sempre in dirittura di arrivo un ulteriore progetto per la sistemazione dell'aula insegnanti della scuola media "Margaritone" e quello per il rifacimento dei bagni e degli spogliatoi della palestra della scuola media "Vasari".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole, un milione e mezzo di investimenti del Comune: lavori in 20 plessi

ArezzoNotizie è in caricamento