Attualità San Giovanni Valdarno

Attivata la preiscrizione per il servizio Pedibus a San Giovanni

La domanda, scaricabile dal sito del Comune di San Giovanni Valdarno, potrà essere inviata via mail all’indirizzo istruzione@comunesgv.it entro il 4 settembre

C’è tempo fino al 4 settembre per trasmettere la preiscrizione al servizio Pedibus del Comune di San Giovanni Valdarno. Sarà sufficiente compilare la domanda scaricabile dal sito comunesgv.it (link diretto https://www.comunesgv.it/content/uploads/2021/08/modello-di-domanda-Pedibus-2021_22.pdf) e inviarla all’indirizzo e-mail istruzione@comunesgv.it entro il 4 settembre. L’Amministrazione comunale comunicherà, in base alle richieste, se il servizio sarà attivato e quali percorsi saranno messi a disposizione.

Il servizio Pedibus del Comune di San Giovanni Valdarno è gratuito ed è svolto da un operatore economico specializzato in servizi socio-educativi.
Si tratta di un autobus composto da adulti e bambini: un operatore è “l’autista” e guida la fila. Come un vero mezzo di linea, parte da un capolinea e, seguendo un percorso stabilito, raccoglie passeggeri alle “fermate” predisposte lungo il cammino, rispettando l’orario prefissato. Nel percorso i bambini chiacchierano, imparano cose utili sulla sicurezza stradale, sul territorio, sulle stagioni e sulle piante sempre nel rispetto delle normative anti Covid. In più guadagnano un po’ di indipendenza.

A San Giovanni sono proposti tre differenti percorsi: zona centro storico verso scuola primaria Don Milani, quartiere Bani verso scuola primaria Bani e quartiere Fornaci verso scuola primaria Bani.
Per ciascun percorso, verrà attivata una corsa di andata (ingresso a scuola) e una sola corsa di ritorno in orario antimeridiano oppure pomeridiano in base alla prevalenza di richieste.

Il Comune si riserva però di non attivare il servizio Pedibus qualora dovesse pervenire un numero di preiscrizioni inferiore a 10 e di non attivare il singolo percorso qualora dovesse pervenire un numero di preiscrizioni inferiore a 3 .
Gli orari delle fermate saranno definiti al momento della verifica del numero effettivo di partecipanti ad ogni singolo percorso, anche sulla base dell’inizio delle lezioni nei vari plessi scolastici.

“Abbiamo attivato il Pedibus già dallo scorso anno – spiega l’assessore all’istruzione Nadia Garuglieri – lo abbiamo previsto, prioritariamente, per non affollare i mezzi di trasporto convenzionali in un momento di emergenza sanitaria. Vorrei però evidenziarne l’aspetto educativo: non e’ solo un ‘accompagnamento’ è un servizio svolto da personale esperto che fornisce ai ragazzi, durante il percorso, informazioni utili sull’ambiente, la città, il clima. Inoltre i giovani, andando a piedi,  imparano  un modello di vita diverso, sano e sostenibile oltre a interagire fra loro e divertirsi”.

Il servizio è completamente finanziato dal Comune di San Giovanni Valdarno e gratuito per i partecipanti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attivata la preiscrizione per il servizio Pedibus a San Giovanni

ArezzoNotizie è in caricamento