menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola elementare, giardini e ex Macelli: gli interventi pianificati dall'amministrazione

Premiata ancora una volta la progettualità e la visione strategica dell'amministrazione comunale: assegnati ulteriori 250mila euro dal ministero dell'Interno per la progettazione

Continua la fase di pianificazione degli interventi sul territorio castiglionese con particolare attenzione alla redazione dei progetti di ampio respiro che possano avere ricadute nei prossimi quinquenni. “E' con questo intento -  dichiara il vicesindaco Devis Milighetti - che stiamo ponendo particolare attenzione a tutti i bandi dei vari enti che consentano di poter progettare soluzioni in una visione strategica di medio lungo termine”.

Con il decreto del Ministero dell'Interno del 7 dicembre scorso il Comune di Castiglion Fiorentino ha ottenuto oltre 80.000 euro per la progettazione di una serie di interventi che dovranno consentire di mitigare o risolvere alcune problematiche legate al rischio idrogeologico, inoltre la scorsa settimana è stato erogato un contributo sia per il progettazione di interventi per la sicurezza stradale all'interno del centro abitato sia per il recupero dell'immobile ex Macelli per un totale che supera i 250.000 euro.

“Stiamo lavorando, in collaborazione con l'ufficio lavori pubblici, affinchè si possa ottenere da un lato finanziamenti per la progettazione delle opere e dall'altro, una volta realizzato il progetto esecutivo, si ottengano le risorse per la realizzazione di queste opere. Tale medologia sta portando ottimi risultati al territorio consentendo di attivare numerosi investimenti ed opere - prosegue Milighetti - Per il 2021 sono state presentate ulteriori richieste al Ministero dell'Interno sia per l'efficientamento di immobili comunali sia per la messa in sicurezza della scuola media Dante Alighieri. Nel corso della primavera, inoltre, verranno approvati i progetti esecutivi sia della scuola elementare Ghizzi che della riqualificazione dei giardini pubblici di Porta Fiorentina realizzati attraverso un ulteriore canale che l'amministrazione aveva attivato, vale a dire il fondo rotativo per la progettualità della Cassa Depositi e Prestiti. “La dinamicità di questa amministrazione consentirà al nostro comune di dotarsi di progetti strategici e prioritari che non si concluderanno in questo quinquennio ma potranno essere un prezioso know-how per il futuro”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento