rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Attualità

Se n'è andata la Olga. Nel suo ristorante è passato mezzo secolo di vita aretina

Ai tavoli del locale si sono seduti per cinquant'anni vip e persone comuni, che lei trattava con la cortesia di chi è innamorata del proprio lavoro. Aveva 77 anni. Lunedì i funerali in Duomo

Si è spenta oggi, nel giorno in cui si festeggia una buona fine e ci si augura un inizio migliore. Olga Rivi era una donna innamorata di Arezzo e gli aretini l'hanno ricambiata con un affetto durato cinquant'anni. Il suo ristorante in via Crispi è stato per mezzo secolo il posto dove portare i buoni amici, dove prenotare un tavolo quando si voleva essere sicuri di mangiare bene, dove ogni tanto si metteva a sedere qualche vip dello sport, dello spettacolo, della politica. E gran parte del merito era suo.

"Olga e Albano" si chiamava il locale, ma tutti dicevano "andiamo dall'Olga". Sul piatto ti serviva pici alla carbonara da leccarsi i baffi e una bistecca unica, condita con qualche battuta simpatica e la schiettezza delle persone perbene. A cavallo degli anni '80 è stata una seconda mamma per i calciatori dell'Arezzo, che lì erano di casa. Ha accolto facce note e avventori comuni, aretini e turisti, sempre con il calore di chi era innamorata del proprio lavoro.

Dal dicembre 2015, quando il ristorante cessò l'attività, la Olga si era defilata, osservando da dietro le quinte la città che cambia pelle e che un po' rimpiange l'atmosfera che si respirava in quelle sale dove il cibo sapeva di buono veramente. 

Aveva 77 anni. La camera ardente si trova presso la cappella mortuaria dell’ospedale San Donato. I funerali verranno celebrati lunedì 3 gennaio alle 14.30 in Duomo ad Arezzo. Alla sua famiglia le condoglianze della nostra redazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Se n'è andata la Olga. Nel suo ristorante è passato mezzo secolo di vita aretina

ArezzoNotizie è in caricamento