Lunedì, 15 Luglio 2024
Convogli fermi

Sciopero dei treni: ritardi, cancellazioni e passeggeri a piedi

Giornata nera per i trasporti pubblici su rotaia

È una giornata difficile per il trasporto pubblico su rotaia. Oggi è infatti sciopero dei treni. È stato indetto dalle 3 di questa notte, domenica 16 giugno, e fino alle 2 di notte di lunedì 17. A proclamarlo i sindacati per il personale di Trenitalia, oltre che Trenitalia Tper e Trenord.

I primi disagi si sono avvertiti ben presto con numerosi treni cancellati. Italia che quindi in più momenti si trova divisa in due dal punto di vista dei collegamenti ferroviari. Anche il tratto di Arezzo è stato colpito dai problemi e molti passeggeri sono rimasti a piedi. 

Emblematiche le immagini di Firenze Today che arrivano dall'affollata stazione di Santa Maria Novella. Nel capoluogo toscano in molti erano pronti a partire con i biglietti in mano, diretti nelle principali città, tra cui Arezzo. Il cartellone delle partenze però ha messo ben in evidenza che il treno diretto ad Arezzo delle 10,22 è stato cancellato per mancanza di personale che ha deciso di aderire all'astensione dal lavoro. E con esso molti altri.

Ci sono anche ritardi fino a 60 minuti e treni fermi destinati a non partire per queste lunghe ore di sciopero che interesserà i trasporti ferroviari per tutta la giornata. A fermarsi sono sia le Frecce che gli Intercity e i regionali. Trenitalia spiega in una nota che chi intende rinunciare al viaggio può chiedere il rimborso fino all’ora di partenza del treno prenotato, per i treni Intercity e Frecce o, in alternativa, "riprogrammare il viaggio, a condizioni di trasporto simili, non appena possibile, secondo disponibilità dei posti".

ELENCO TRENI GARANTITI NEI GIORNO DI SCIOPERO - Regione Toscana

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero dei treni: ritardi, cancellazioni e passeggeri a piedi
ArezzoNotizie è in caricamento