rotate-mobile
Attualità

Scioperi del trasporto pubblico, ecco le modalità. Possibili disservizi

Venerdì 4 febbraio 2022 i bus di Autolinee Toscane potrebbero subire ritardi o cancellazioni di corse a causa di due scioperi

Venerdì 4 febbraio 2022 i bus di Autolinee Toscane potrebbero subire ritardi o cancellazioni di corse a causa di due scioperi, uno nazionale di 4 ore indetto da Usb e due aziendali di 4 ore indetti separatamente da COBAS Lavoro Privato e FAST Slm Cofnsal.

Lo sciopero in provincia di Arezzo è così articolato: dalle 17.30 alle 21.30 per gli addetti al movimento e al personale viaggiante, alla biglietteria, al rifornimento, ai depositi. 4 ore a fine turno per addetti alle officine e agli uffici.

La regolarità del servizio dei bus e delle biglietterie di Autolinee Toscane dipenderà dal livello di adesione allo sciopero.

Lo sciopero è stato indetto da Usb per protestare contro l’assenza di un piano di investimenti a livello nazionale nei servizi pubblici essenziali e da Cobas Lavoro Privato e Fast Slm Confsal per chiedere migliori condizioni di lavoro a livello aziendale (criticità software gestionali, carenza organico, utilizzo lavoratori in somministrazione, differenze salariali tra lavoratori, esternalizzazione dei servizi, relazioni industriali, tamponi molecolari a carico aziendale, orario di lavoro, prospetto paga).

Per informazioni si invitano i passeggeri a consultare il sito www.at-bus.it, oppure a chiamare il numero verde di Autolinee Toscane: 800 14 24 24 (Lun-Dom 6-24).  Si possono anche seguire le info pubblicate sui nostri canali social: Twitter: @AT_Informa ; Facebook: Autolinee Toscane

La percentuale di adesione all’ultimo sciopero ad Autolinee Toscane indetto da Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Faisa Cisal, Ugl Fna del 14 gennaio 2022 è stata pari al 39,79 per cento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scioperi del trasporto pubblico, ecco le modalità. Possibili disservizi

ArezzoNotizie è in caricamento