Attualità

Scale mobili. Parola al gestore, Mennini (Atam): "Ci scusiamo per il disagio, al lavoro per coprire le rampe esterne"

E' il presidente di Atam, Bernardo Mennini a prendere parola in merito al mancato funzionamento di alcune rampe delle scale mobili dell'accesso nord della città. La gestione, la cura e la manutenzione dell'impianto infatti è appannaggio...

scale-mobili-chiuse

E' il presidente di Atam, Bernardo Mennini a prendere parola in merito al mancato funzionamento di alcune rampe delle scale mobili dell'accesso nord della città.

La gestione, la cura e la manutenzione dell'impianto infatti è appannaggio dell'azienda che gestisce le aree parcheggio all'interno del comune di Arezzo.

"Le opposizioni - sottolinea Mennini - attaccano l'amministrazione per il fatto che nel weekend di Pasqua le scale mobili esterne lato Pietri e piazza dell'emiciclo sono ferme. Il mio compito è quello di amministrare Atam e pertanto rispondo in merito ai disservizi, lungi da me fare una qualsivoglia polemica".

"Atam Spa - spiega ancora il presidente Mennini - è gestore per conto dell'amministrazione comunale anche delle scale mobili e se le scale sono ferme è una nostra responsabilità, non dell'amministrazione comunale. Colgo l'occasione per cercare di spiegare quello che è successo Innanzitutto desidero rivolgere le nostre sincere scuse a chi ha patito il disagio. Ma la domanda è una sola cosa si può fare per ridurre il fenomeno? Le scale sono vecchie (2007) e da dieci anni sotto alle intemperie. Quattro scale (discesa e salita) sono quelle esterne ed è su queste che si concentra la maggiore quantità di blocchi che si alternano nel tempo e che sono l'oggetto del disservizio odierno. L'età dell'impianto ha determinato l'usura della catena di trascinamento (47 metri) della discesa situata nell'area dell'emiciclo, quest'ultima verrà sostituita nei prossimi giorni. Oltre a questo provvederemo alla sostituzione della catena in salita da via Pietri visto che, anche questa è usurata e ci costringe allo spegnimento delle due rampe come avvenuto nella giornata di oggi. Gli altri 2 fermi odierni, sono avvenuti improvvisamente nella serata di sabato ed abbiamo avvertito l'assistenza. Speriamo che si possano riattivarle al più presto. Il vero problema è che queste scale oltre che vecchie, sono costantemente esposte alle intemperie e questo non aiuta a garantirne il funzionamento. L'unica soluzione per ridurre drasticamente il fenomeno è di poterle coprire, scelta che passa esclusivamente dal parere favorevole ad un progetto di copertura. Riteniamo strategico per abbattere questo disagio dei fermi scala, poter coprire le scale e insieme all'amministrazione comunale cercheremo di ottenere dalle autorità competenti il permesso a costruire una copertura in modo da preservare le rampe esterne".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scale mobili. Parola al gestore, Mennini (Atam): "Ci scusiamo per il disagio, al lavoro per coprire le rampe esterne"

ArezzoNotizie è in caricamento