Sabato, 12 Giugno 2021
Attualità

Dal Meliciano Sound Party alle Acli, Arezzo piange la scomparsa di Sauro Sestini

Lunedì si è spento il presidente del circolo di Meliciano e membro del consiglio provinciale. Sestini è stato il promotore delle tante iniziative di musica e solidarietà del paese di Meliciano

Sauro Sestini

Le Acli di Arezzo piangono la scomparsa di Sauro Sestini, figura di spicco dell’associazione a livello provinciale. Membro dell’attuale consiglio provinciale e stimato agente di polizia, l’aclista si è spento nella giornata di lunedì ad appena cinquantadue anni a causa dell’aggravarsi di un cancro con cui stava combattendo ormai da molti mesi. Il suo impegno è stato legato soprattutto al circolo di Meliciano di cui da anni era presidente e di cui, anche nel difficile periodo della malattia, è stato promotore di molte attività che ne hanno fatto un punto di riferimento in termini di aggregazione e di iniziative per l’intero panorama delle Acli locali.

Questo piccolo paese nel cuore della campagna aretina è infatti diventato noto per l’organizzazione di uno dei festival più frequentati dell’estate musicale locale (il Meliciano Sound Party), ma si è fatto conoscere anche per tante iniziative in termini di solidarietà tra cui le recenti raccolte di fondi per alcuni progetti nei Paesi più poveri dell’Africa o per la ricostruzione del circolo Acli di Propezzano di Montegallo sui Sibillini distrutto dal sisma del 2016. La camera ardente è stata allestita presso la chiesa di Meliciano, dove si terrà anche il funerale alle 10.30 di mercoledì 20 febbraio.

«Le Acli si stringono intorno alla famiglia di Sauro - commenta il presidente provinciale Stefano Mannelli. - Perdiamo una figura storica del movimento aclista provinciale di cui ricordiamo il rispetto verso le istituzioni, la sensibilità verso i veri valori della politica, le competenze in termini professionali e associativi, la forte carica di umanità, l’innata propensione al volontariato, il deciso spirito con cui ha valorizzato Meliciano e la sua comunità, l’esemplare amore verso la sua famiglia e l’enorme passione per la vita che lo ha accompagnato anche negli ultimi giorni. Tutto questo ha contribuito a farne una persona ben voluta da tutti di cui, nel suo paese e in generale nelle Acli, dovremo essere bravi nel portare avanti un’eredità da cui trarre insegnamento».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Meliciano Sound Party alle Acli, Arezzo piange la scomparsa di Sauro Sestini

ArezzoNotizie è in caricamento