menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Valentino? Arriva il kit della cena romantica

Il Mercato delle Logge del Grano riparte con le attività dedicate ai clienti. Dai kit per la cena fai da te per San Valentino, ai prodotti in promozione raccontati dagli stessi produttori.

Sarà più facile quest’anno cucinare per San Valentino. Se infatti gli innamorati non potranno andare al ristorante, causa le normative Covid-19, potranno invece divertirsi a cucinare una cena particolare con prodotti del territorio. Ingredienti, ricette e abbinamenti sono a portata di mano: basterà fare un salto al Mercato Le Logge del Grano dove fino al 14 febbraio saranno disponibili dei box contenenti gli ingredienti per cucinare le ricette del cuore. Si va dagli ortaggi, alla pasta con i grani recuperati, passando per le carni del territorio. Il tutto con la proposta di un abbinamento, tra vino, birra o perché no, un succo. La parola chiave è comunque il KM 0 che da sempre caratterizza il mercato che sorge nel cuore di Arezzo.

"Un modo per stare vicino ai nostri clienti abituali, ma anche per un’occasione per chi non ci conosce di venirci a conoscere -spiega il presidente del Comitato dei soci, Antonio Tonioni – e questo è solo uno degli eventi che stiamo programmando a partire da questo fine settimana".

Il kit di San Valentino è solo una delle occasioni per trovare bontà al mercato Logge del Grano. A partire da sabato 13 febbraio infatti parte il calendario del ciclo di eventi denominato “La Festa del…”. I puntini nascondono un prodotto che ogni settimana sarà messo “in vetrina” e proprio il produttore, il sabato, racconterà e farà assaggiare ai clienti di persona, così da accorciare ancora di più le distanze. Si parte il 13 febbraio e fino al 26 febbraio con “La festa delle spremute” con le arance rosse di Arance di Lucio e Ketty. Inoltre, sempre nel solito periodo “La Festa della Birra” con Birrificio La Luppolaia. "Un modo per conoscere da vicino i nostri produttori che hanno deciso di metterci la faccia e raccontare a tutti i nostri clienti le eccellenze che nascono nel territorio aretino", conclude Tonioni.

Il mercato: dal 2015 un progetto per il territorio. Situato all’interno di un edificio storico recentemente recuperato, la struttura è diventata il punto di riferimento per la vendita diretta di prodotti enogastromici di filiera corta, con attenzione particolare alla produzione biologica e biodinamica, tornando alla funzione che aveva un tempo: la raccolta e la distribuzione di prodotti agro-alimentari del territorio. Il Mercato ospita più di 70 aziende delle quattro vallate aretine. Tra gli obiettivi quello di dare al visitatore l’opportunità di realizzare un’esperienza che permetta di conoscere e apprezzare la cultura produttiva del territorio. Dal 2016 è aperta l’Osteria delle Logge del Grano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Il menestrello Grifo, il 'morto resuscitato' del castello di Poppi

  • Psicodialogando

    Perché sono affascinanti le donne mature?

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento