Martedì, 18 Maggio 2021
Attualità

San Giovanni, ztl: aperture straordinarie dal 10 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021

Il Sindaco Vadi: “Da parte dell’Amministrazione ogni sforzo per mantenere viva la città, ma per il futuro nessuna marcia indietro sulla necessità di mantenere pedonale il centro storico”

Aperture straordinarie della zona a traffico limitato del Centro Storico, e delle vie laterali, per garantire alla cittadinanza un accesso ai negozi più sicuro e sostenere le attività economiche cittadine. La misura adottata dall’Amministrazione Comunale è limitata e circoscritta al periodo che va da giovedì 10 dicembre 2020 al 31  gennaio 2021. L’orario di accesso con mezzi privati e di sosta negli spazi consentiti in Corso Italia, Via Mazzini e Via Garibaldi sarà prolungato dalle ore 9.00 alle ore 12.00. Il provvedimento è valido nei soli giorni lavorativi ad esclusione del sabato. E’ stata, inoltre, accolta la richiesta delle associazioni di categoria di avere i parcheggi gratuiti in Piazza della Libertà nei pomeriggi di venerdì e sabato, dalle ore 15 alle ore 19.00, nei mesi di dicembre e gennaio, in modo da favorire gli acquisti che richiederanno, sicuramente, tempi più lunghi considerate le norme anti covid in vigore.

Per assicurare una velocità ridotta alle auto in circolazione nella Ztl, e dunque come elemento a tutela della sicurezza dei pedoni, il provvedimento del Comune prevede la chiusura del varco a nord. Pertanto l’uscita da Corso Italia sarà consentita soltanto da Via Cesare Battisti e da Via Garibaldi. La sosta sarà consentita soltanto su Corso Italia per un’ora con disco orario, mentre non sarà possibile parcheggiare né in Piazza Cavour, né in Piazza Masaccio.

Le decisioni sono state adottate dall’Amministrazione comunale tenendo conto delle misure governative stringenti che limitano la mobilità delle persone, agevolando, in questo modo,  i cittadini a raggiungere, nel rispetto delle norme di comportamento anti contagio, gli esercizi commerciali del centro. Allo stesso tempo, l’ampliamento della fascia oraria in cui sarà consentito accedere alla Ztl e il parcheggio gratuito nei pomeriggi di venerdì e sabato in Piazza della Libertà, rappresentano elementi di supporto al commercio. Due misure che si aggiungono alle altre adottate nei mesi scorsi: la possibilità di utilizzare il suolo pubblico gratuitamente; la sosta di mezz’ora gratuita nel parcheggio di piazza della Libertà; la riduzione della Tari nell’ultima rata di dicembre; i contributi su progettualità per il Centro Commerciale Naturale.

“Questa Amministrazione Comunale ha fatto e farà ogni sforzo per mantenere viva la città. Con l’allungamento dell’orario di apertura della Ztl e l’introduzione della sosta gratuita nei pomeriggi di venerdì e sabato in Piazza della Libertà, vogliamo consentire ai cittadini di raggiungere in sicurezza i negozi del centro storico, favorendo, di conseguenza, anche le attività economiche. Quella legata all’ampliamento dell’orario di apertura della Ztl  è una decisione che, seppur limitata al periodo che va dal 10 dicembre al 31 gennaio 2021, non è stato facile assumere, poiché la prerogativa di questa Amministrazione Comunale resta quella di mantenere il traffico limitato nelle vie del centro cittadino, incentivando una viabilità sostenibile e a misura di bambino - ha dichiarato Valentina Vadi, Sindaco di San Giovanni Valdarno – Ribadiamo dunque la necessità per questa città di avere un Centro Storico pedonalizzato e limitato nell’accesso dei veicoli: questa è la sua forza, la sua bellezza, la sua vocazione, l’elemento che la contraddistingue, e l’ha sempre contraddistinta, dagli altri Comuni del Valdarno. Ricordo che fin dal mio insediamento con l’assessore al Centro Storico e con l’assessore alla Cultura abbiamo costituito e promosso un tavolo sul Centro Storico di cui fanno parte le associazioni di categoria, la Pro Loco, il CCN, l‘associazione Centro Storico e l’Ordine degli Architetti della Provincia di Arezzo. Lo scopo è quello di costruire strategie e progettualità perché il Centro Storico sia valorizzato e sia sempre più attrattivo, conservando la pedonalizzazione e la Ztl – continua il Sindaco Vadi - In questa direzione va anche il progetto finanziato, grazie alla partecipazione al Bando della Regione Toscana, sui luoghi del commercio che inizierà a far vedere i primi frutti nei primi mesi del 2021. Purtroppo l’emergenza sanitaria, che ha investito anche la nostra comunità, ha rallentato la realizzazione di questi obiettivi, ma siamo intenzionati a riprendere il lavoro iniziato già all’inizio del 2021 in modo che quando l’emergenza sanitaria sarà finita, potremo cominciare a dare attuazione spedita ai progetti di rilancio del Centro Storico”.

“La decisione di allargare la fascia oraria mattutina della Ztl è un segnale di attenzione verso i cittadini, che potranno appostarsi in sicurezza ai negozi del centro, e verso il commercio del nostro territorio che sta attraversando un momento di difficoltà –spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici ed infrastrutture, Francesco Pellegrini - La modifica straordinaria e temporanea della ZTL procederà per tutto il periodo natalizio e terminerà in via definitiva il 31 gennaio 2021, a saldi già cominciati, non avrà dunque il carattere di una sperimentazione, e che non si riproporrà nei mesi a venire”.

“Questa misura emergenziale a sostegno della cittadinanza deve essere affiancata, chiaramente, da una maggiore attenzione alla sicurezza, non solo della circolazione veicolare ma anche dei pedoni – sottolinea l’Assessore all’Ambiente e alla Polizia Municipale, Laura Ermini - Proprio per questo e per disincentivare il transito ad alta velocità sulle vie centrali, la circolazione su Corso Italia verrà interrotta all’altezza dell’intersezione con via Cesare Battisti, obbligando a svoltare a destra per rientrare in Piazza della Libertà percorrendo Via Garibaldi. Inoltre la sosta sul Corso Italia verrà consentita per  60 minuti, dietro esposizione del disco orario, mentre rimarranno interdette ai veicoli le due piazze centrali, Piazza Masaccio e Piazza Cavour, dove non si potrà transitare e neppure parcheggiare il proprio veicolo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giovanni, ztl: aperture straordinarie dal 10 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021

ArezzoNotizie è in caricamento