Venerdì, 12 Luglio 2024
Attualità Pescaiola / Via Pietro Nenni

Ospedale San Donato, via al cantiere del "volano": rivoluzione sosta e circolazione

Iniziano i lavori per il piano di ristrutturazione dell'ospedale cittadino. Innocenti: "La provvisoria riorganizzazione dei posti auto potrebbe creare qualche iniziale disagio, ma chiediamo a tutti i nostri utenti la loro preziosa collaborazione e comprensione"

Apre un nuovo cantiere all'ospedale San Donato: quello per la costruzione del "volano", l'edificio "fungerà da appoggio ai servizi che saranno oggetto di ristrutturazione, permettendo la prosecuzione delle attività durante i lavori in ospedale".  Per questo da lunedì 24 giugno ci sarà una rimodulazione di alcune aree di sosta situate tra l’anello interno ed esterno dell’ospedale, all’altezza dei settori 4, 5 e 6.  

“La costruzione del volano rappresenta il primo passo per la riorganizzazione strutturale del nostro ospedale - spiega la dottoressa Barbara Innocenti, direttrice del presidio ospedaliero - La provvisoria riorganizzazione dei posti auto potrebbe creare qualche iniziale disagio, ma chiediamo a tutti i nostri utenti la loro preziosa collaborazione e comprensione”.

Rivoluzione di circolazione e sosta

Numerose dunque le modifiche alla circolazione e alla sosta. "Durante la fase del cantiere - spiega la Asl in una nota - non sarà possibile parcheggiare e percorrere con l’auto l’anello interno, a eccezione delle persone con disabilità".  Modifiche sono inoltre previste per gli accessi al Punto Prelievi, alla Pneumologia, a Malattie Infettive: "l’utenza non vi accederà più dall’anello interno, ma esterno, ed entrerà dall’ingresso della quinta scala al piano strada (piano 1). Da qui, chi dovrà recarsi al Punto Prelievi dovrà scendere al piano 0 (sotto il livello strada)". 

Per quanto riguarda l'accesso alla Dialisi, gli utenti potranno continuare a parcheggiare l'auto al piano 0 (sotto il livello della strada, altezza settore 6) dove sono stati allestiti 14 posti auto a loro dedicati, oltre a 2 posti auto per persone con disabilità che si affiancheranno agli spazi riservati alle ambulanze. "Per accedervi con l'auto - spiega la Asl in una nota - l’utenza dovrà passare dalla sbarra controllata dal personale lungo via De Gasperi. L’accesso all'area dell'Obitorio e al Centro Trasfusionale sarà garantito dalla strada che dalla sbarra su via De Gasperi conduce direttamente verso le due strutture e che da lunedì diventerà a doppio senso di marcia. Continueranno ad essere disponibili e invariati lungo l'anello esterno i posti auto per le persone con disabilità (munite di cartellino) con l'aggiunta di 5 nuovi posti ad essi dedicati, all'altezza della scala 5, e i posti per le ambulanze il cui numero e la posizione restano invariati."

All’altezza del settore 6 dell’anello esterno, saranno disponibili 15 posti auto riservati alle persone che dovranno recarsi al Punto Prelievi. Rispetto a quanto accaduto finora, da lunedì 24 giugno, non sarà quindi più possibile lasciare l’auto davanti al Punto Prelievi che diventerà area di pertinenza del cantiere e quindi interdetta al passaggio dell’utenza dell'ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale San Donato, via al cantiere del "volano": rivoluzione sosta e circolazione
ArezzoNotizie è in caricamento