Attualità

San Cornelio, al via un progetto di valorizzazione: nuova illuminazione per gli eventi serali. Sarà realizzato anche un pozzo

E' uno dei luoghi più suggestivi della città. A due passi dalla città, ma nel verde della campagna. Un vero e proprio sito archeologico che durante l'estate in particolar modo diventa il palcoscenico naturale per iniziative ed eventi. Adesso per...

castelsecco_panorama

E' uno dei luoghi più suggestivi della città. A due passi dalla città, ma nel verde della campagna. Un vero e proprio sito archeologico che durante l'estate in particolar modo diventa il palcoscenico naturale per iniziative ed eventi. Adesso per l'area archeologica di San Cornelio, nella collina di Castelsecco, è pronto un progetto di valorizzazione. Due gli aspetti che verranno curati: l'illuminazione e l'approvvigionamento d'acqua.

La giunta comunale ha infatti approvato un progetto definitivo con il quale potranno partire una serie di lavori in attesa dell'estate e dei prossimi eventi che l'area ospiterà. Il sito, si legge sul documento, è "di rilevante importanza archeologica e storica, è caratterizzato essenzialmente dalla presenza di un'imponente cinta muraria semicircolare risalente al periodo ellenistico, ancora ben visibile, da un santuario, di cui oggi rimane solo un grande "podio" rettangolare e, addossato al muraglione semicircolare, da un piccolo teatro di cui è ancora visibile l'ampia cavea. Durante l'estate, prevalentemente nelle ore tardo serali, su tale area, nella zona del teatro, si svolgono eventi culturali organizzati dall'Associazione culturale Castelsecco, patrocinati dall'Amministrazione Comunale".

Gli interventi riguardano dunque "la realizzazione di un punto permanente di approvvigionamento dell'energia elettrica necessaria per alimentare l'impianto fonico e le luci di scena presso la zona archeologica del teatro; la realizzazione di una linea elettrica interrata per alimentare un impianto di illuminazione mobile lungo il sentiero che conduce dalla sbarra di accesso alla zona del teatro costituito essenzialmente da 14 piccoli pozzetti di derivazione e da altrettanti piccoli lampioni da installare e rimuovere in concomitanza degli eventi culturali serali; la realizzazione di un pozzo necessario per fornire acqua al servizio igienico dell'edificio recentemente ristrutturato, sede l'associazione culturale "Castelsecco", utile e necessario particolarmente in concomitanza degli eventi culturali". Non solo, l'afflusso di persone "ha reso così necessario un investimento per un impianto di illuminazione e per la costruzione di un pozzo".

I costi saranno di 30 mila euro,

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Cornelio, al via un progetto di valorizzazione: nuova illuminazione per gli eventi serali. Sarà realizzato anche un pozzo

ArezzoNotizie è in caricamento