menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un bagno di folla saluta Don Virgilio, parroco di Rigutino

Oltre mille fedeli all'ultima messa del sacerdote. Presenti anche il vicesindaco Gamurrini, l'assessore Tanti e il sindaco di Castiglion Fiorentino Agnelli

Oltre mille persone alla festa del DonVi, così da sempre lo chiamano i Rigutinesi.

Cinquantacinque anni di ministero presbiterale, due chiese ristrutturate con ogni servizio ed un asilo parrocchiale efficientissimo.
Anche l’edificazione del grande salone ha segnato la sua storia. Ma quello che più identifica il percorso di questo parroco resta l’odore del gregge che non ha mai perduto. Neppure quando per dieci anni è stato segretario di Mons. Bassetti, oggi Cardinale e presidente dei vescovi italiani. Quattordici associazioni sono cresciute sensibilmente in questi anni anche grazie al suo incoraggiamento. Ha lanciato perfino un giovane scultore - oggi apprezzato artista pure fuori confine - con la realizzazione, attraverso denari personali, dell’ artistico portale bronzeo della navata centrale. Ultimo capolavoro, l’organo a canne, preceduto dal nuovo sagrato della chiesa parrocchiale ora confortata dal riscaldamento a raggi infrarossi. Frutti importanti di una comunità, rimasta attenta e collaborativa anche economicamente. 

Una chiesa gremita di famiglie ha confermato affetto, stima e vicinanza nel delicato stato di salute che potrebbe prolungare la sua permanenza proprio a Rigutino. Presenti l’assessore Tanti ed il vicesindaco Gamurrini per il comune di Arezzo, oltre al sindaco di Castiglion Fiorentino Mario Agnelli con gli sbandieratori accompagnati: per loro il cielo ha interrotto la pioggia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento