Salario accessorio: c'è l'ok della Corte dei Conti. Arrivano i fondi per i dipendenti comunali

L'attesa è finita. Ieri è arrivato il tanto atteso parere della Corte dei Conti sui quesiti posti dall’amministrazione comunale di Arezzo e riguardanti la questione del salario accessorio dei propri dipendenti. Il parere, così come si legge in...

comune-arezzo-palazzo

L'attesa è finita. Ieri è arrivato il tanto atteso parere della Corte dei Conti sui quesiti posti dall’amministrazione comunale di Arezzo e riguardanti la questione del salario accessorio dei propri dipendenti.

Il parere, così come si legge in una brevissima nota stampa diffusa dal governo cittadino "è completamente in linea con le tesi assunte dal Comune di Arezzo e che corona in modo positivo tanti mesi di lavoro".

Dunque l'ok è arrivato. E presto i lavoratori riceveranno il tanto sospirato salario accessorio per le annualità 2015 e 2016.

"Siamo pienamente soddisfatti - ha sottolineato l'assessore Barbara Magi - finalmente abbiamo avuto la risposta che attendevamo da lunghi mesi. La problematica riguardante la parte accessoria del compenso dei dipendenti comunali è sempre stata di grande importanza per questa amministrazione. Adesso non resta altro che attendere i tempi tecnici per procedere a corrispondere quanto dovuto ai dipendenti. Ci muoveremo il più velocemente possibile. Sicuramente sarà subito corrisposta la parte riguardante il 2015 mentre, quella del 2016 sarà versata appena i dirigenti termineranno le valutazioni tecniche già avviate".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La notizia è stata comunicata questa mattina anche ai rappresentanti sindacali dei lavoratori i quali hanno incontrato la delegazione del Comune di Arezzo.

Dallo scorso novembre la rsu di Palazzo Cavallo aveva proclamato lo stato di agitazione. Le richieste agli uffici competenti e all'amministrazione sono sempre state molto chiare ed esplicite: "soluzioni subito". E le soluzioni, almeno in parte, riguardavano l'erogazione della parte accessoria del salario ai propri dipendenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento