rotate-mobile
Attualità San Giovanni Valdarno

Sala della musica di San Giovanni, al via i lavori

Lunedì 25 settembre inizieranno gli interventi che si concluderanno entro la primavera del 2024. L’importo è di 270mila euro di cui 218mila euro finanziati dal Ministero della Cultura nell’ambito del Fondo cultura

nizieranno lunedì prossimo, 25 settembre, i lavori alla sala della Musica a San Giovanni Valdarno. L’oggetto principale dell’intervento sarà la manutenzione straordinaria della copertura.
Sono previsti inoltre il rifacimento dei controsoffitti e l'inserimento di pannellature fonoassorbenti nella sala principale, il ripristino dei pavimenti di tutto il piano terra, la collocazione di un nuovo bagno, il rifacimento dei servizi igienici esistenti e la sostituzione degli infissi lato chiasso. Dopo la tinteggiatura e le dovute rifiniture verranno poi inserite le attrezzature per la trasmissione audio e video di eventi.

L’intervento ha il primario obiettivo di offrire alla comunità cittadina una rinnovata fruizione socio-culturale di uno spazio pubblico di proprietà del Comune di San Giovanni Valdarno e ubicato nella centrale piazza della Libertà.

Il progetto si inserisce, in modo complementare e strategico, nel piano di valorizzazione della storia e dell’identità cittadina, conferendo alla sala della musica una precisa identità come polo di interesse culturale dedicato a questo linguaggio artistico, adeguandone la funzionalità, incrementandone le opportunità di fruizione, anche con modalità innovative, sia da parte di soggetti pubblici e privati operanti, a vario titolo, nel settore della musica, sia di tutta la comunità.

Utilizzata nel corso degli anni dal Comune, oltre che da varie associazioni cittadine, per eventi, assemblee e incontri aperti alla cittadinanza, la Sala della Musica deve la sua denominazione al fatto di ospitare la sede di due importanti realtà associative musicali cittadine: il Concerto Comunale di San Giovanni Valdarno e l’Accademia Musicale Valdarnese, e delle loro molteplici attività legate alla tradizione, produzione, promozione e didattica della musica. Attualmente accoglie anche l’associazione nazionale carabinieri. Le associazioni, per il periodo dei lavori, hanno già trovato ricollocazione in altri immobili comunali.

Gli interventi cominceranno lunedì e si concluderanno entro la primavera del prossimo anno. L’importo dei lavori è di 270mila euro di cui 218mila finanziati dal Ministero della Cultura nell'ambito del "Fondo Cultura".

Per allestire il cantiere in sicurezza, dalle ore 7 di lunedì 25 settembre e fino alla mezzanotte del 31 gennaio 2024 (e comunque fino al termine dei lavori) sono istituiti il divieto di transito per tutti i veicoli in via della Pieve nel tratto compreso fra il civico 30 e via Roma, il divieto di transito ai pedoni sul marciapiede di piazza della Libertà nei pressi della sala della musica e il divieto di sosta per i veicoli dal civico 1 A al civico 1 (4 stalli). Le auto in sosta saranno rimosse con carro attrezzi e le spese di rimozione saranno a carico dei trasgressori.

Gli operatori della Polizia Municipale e gli altri appartenenti agli organi di Polizia Stradale sono incaricati di far rispettare obblighi, divieti e limitazioni. La raccomandazione per gli automobilisti è quella di prestare massima attenzione alla segnaletica stradale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sala della musica di San Giovanni, al via i lavori

ArezzoNotizie è in caricamento