Venerdì, 25 Giugno 2021
Attualità

Coronavirus, rsa chiude le visite ai familiari e allestisce stazione tv mobile per seguire gli anziani ospiti

Innovativa esperienza nella Rsa Serristori: i familiari potranno vedere e comunicare con gli ospiti tramite tablet e smartphone

Una tv interna seguirà gli anziani ospiti della Rsa Cosimo Serristori e consentirà ai familiari sia di parlare con loro cari che seguire le loro giornate. La stazione mobile, infatti, inquadrerà ogni singola stanza e raggiungerà tutti attraverso smartphone e tablet.

"Gli ospiti delle Rsa sono senza dubbio l’anello più debole e più vulnerabile rispetto al rischio di contagio ed è un mio e nostro preciso dovere tutelarli” spiega il Presidente dell’Ente Serristori, Alessandro Concettoni, la scelta intrapresa e aggiunge “fin dal primo momento abbiamo messo in atto tutte le precauzioni possibili sia per il personale sanitario, che ringrazio per l’impegno la professionalità e dedizione quotidiana, che e soprattutto per gli ospiti. In base ai decreti emanati dal Presidente del Consiglio dei Ministri, abbiamo iniziato dapprima invitando i familiari ad una riduzione delle visite, successivamente allestendo una stanza riservata ai colloqui tra familiare ed ospite ed infine, nostro malgrado, a partire da domenica 8 marzo e fino al 3 aprile prossimo, non sarà possibile accedere ad esclusione di casi particolari stabiliti congiuntamente alla direzione sanitaria. Mi scuso personalmente con tutti voi ma sono certo di aver preso la giusta decisione al fine di poter ridurre al minimo il rischio di contagio".

Per sopperire a questa decisione e per mantenere un costante contatto grazie all'aiuto della tecnologia stanno allestendo - e sarà operativa entro qualche giorno - una stazione mobile di video conferenza, ovvero sarà allestito un kit composto da monitor webcam una connessione Wi-Fi per stabilire la connessione con lo smartphone o computer del familiare ed ecco che sarà come essere in struttura.

"Si potrà quindi parlare e vedere il proprio caro durante la giornata e conferire con la struttura infermieristica che potrà descrivere dettagliatamente lo stato di salute dell’ospite. Con questo nuovo servizio cercheremo di mantenere una costante vicinanza tra il familiare ed il proprio caro se pur attraverso un simbolico abbraccio virtuale. Lo stesso abbraccio che adesso faccio io a tutti voi ed alla comunità Castiglionese” conclude il Presidente dell’Ente Serristori Alessandro Concettoni

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, rsa chiude le visite ai familiari e allestisce stazione tv mobile per seguire gli anziani ospiti

ArezzoNotizie è in caricamento