Ritiro referti, nuovo orario al San Donato

Da lunedì 8 aprile l’attività viene spostata al pomeriggio. Il sabato resterà invariato l’orario del mattino

Da lunedì 8 aprile entreranno in vigore nuovi orari per la consegna dei referti al Punto Prelievi dell’ospedale San Donato di Arezzo. L’attività sarà infatti spostata dal mattino al pomeriggio di tutti i giorni feriali, mentre rimarrà in vigore l’apertura del sabato mattina. Conterà un incremento delle ore di front-office per agevolare ulteriormente l'utenza,  prevedendo anche un potenziamento pomeridiano con l'apertura di un secondo sportello nella fascia oraria 15,30 - 18,30  e la presenza di personale del servizio civile  a disposizione dell'utente.

Tutti i pomeriggi dal lunedì al venerdì, sarà quindi possibile ritirare i referti dalle 13,30 alle 18,30. Il sabato mattina viene incrementata l’apertura di mezzora rispetto al precedente orario, quindi sarà dalle 10 alle 12,30.

 “La scelta dell’orario pomeridiano permette a tutti di accedere al sevizio in un momento della giornata in cui i cittadini sono più liberi da impegni lavorativi  - spiega Agostino Ognibene, direttore del Laboratorio Analisi – Inoltre ci consente di evitare che la mattina, nello stesso posto, si affollino sia coloro che devono sottoporsi al prelievo sia coloro che devono ritirare il referto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si ricorda che attivando il Fascicolo Sanitario Elettronico, è possibile avere a disposizione o ritirare i referti in maniera digitale, utilizzando i totem aziendali o un lettore smart card.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in autostrada: muore a 33 anni

  • Il messaggio ai suoi 500 dipendenti: "Riguardatevi, torneremo". E' la prima cassa integrazione della Lem in 46 anni

  • "Smettetela di potare gli olivi". Ghinelli duro: "Faremo i controlli". Oggi 3 multe per le "giratine"

  • La mamma in ospedale e la nonna vittima del Coronavirus: due fratellini restano soli in casa

  • Inseguimento in zona Tortaia: i carabinieri fermano un 20enne, aveva preso la moto per farsi un giro

  • "Se porti la mascherina ti guardano e ridono". Ilaria dall'Olanda racconta il Coronavirus: "Abbiamo avviato una raccolta fondi"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento