Attualità Giotto / Piazza Giotto

Conto alla rovescia per la ristrutturazione. Ecco come cambierà Piazza Giotto

Un milione e mezzo di investimento grazie al Pnrr: verde, arredi urbani, sedute e tre "alberi" di luce. L'esecuzione dei lavori se l'è aggiudicata l'Impresa Zambelli srl di Forlì Cesena

Pochi giorni al via dei lavori: l'inizio è previsto entro il mese di giugno. Piazza Giotto sta per cambiare aspetto grazie a un milione e mezzo di investimento tramite i fondi del Pnrr. "Lo scopo della ristrutturazione - si legge nella descrizione del progetto, presentato alla città nello scorso mese di febbraio - è quello di avere una piazza versatile con un uso polifunzionale: dal sagrato, adeguato alla presenza della chiesa e ai fedeli che la frequentano, al mercato rionale, dai mercati natalizi a uno spazio ludico nel periodo invernale".

Per queste finalità, la nuova composizione si suddivide in tre macro aree distinte ma dialoganti: la prima è la piazza-sagrato, la seconda è la piazza centrale, la terza è la piazza-percorso che collega via Lorenzetti e viale Giotto, fino al parco Sandro Pertini.

"Abbiamo voluto prestare la massima attenzione alla vivibilità di un luogo che da sempre è un punto di riferimento per tante persone, in un quartiere residenziale e popoloso - ha commentato l'assessore ai lavori pubblici Alessandro Casi. Per la pavimentazione saranno utilizzati materiali di pregio come il travertino, mentre saranno mantenute le panchine e quasi tutte le alberature, come da richiesta dei cittadini. Rimossa la fontana".

Piazza Giotto: le immagini dell'area riqualificata. Il progetto

La presenza del verde servirà per delimitare l'interno della piazza dallo spazio esterno costruito. Sono previste aiuole filtro, aiuole fiorite e quinte alberate. In previsione c'è il recupero delle aiuole attuali, dove sono presenti tigli e platani, la demolizione dei muretti esistenti e il rifacimento di nuovi margini. In totale il progetto prevede 1400 metri quadrati di superficie permeabile tra verde e pavimentazioni drenanti11 nuove piantumazioni ad alto fusto mentre le alberature abbattute, in quanto non contestuali all'intervento, sono 16. Le aiuole fiorite avranno una superficie totale di circa 50 metri quadrati, con l’inserimento di circa 110 rose e 50 cespugli sempreverdi. 

Nel centro della nuova piazza, ad integrazione della nuova illuminazione pubblica, si inseriranno tre “alberi di luce”, dal ricercato effetto scenografico. Coerentemente con la nuova composizione progettuale, si provvederà a definire un sistema di sedute e di arredi coordinato con il disegno architettonico principale. 

Già annunciato nei mesi scorsi lo spostamento della mensa Caritas che traslocherà alla caserma Piave, in via Garibaldi, secondo un apposito piano comunale condiviso con la Diocesi. L'esecuzione dei lavori se l'è aggiudicata l'Impresa Zambelli srl di Forlì Cesena, che in città ha già curato la ripavimentazione di piazza Grande e la realizzazione del boulevard in via Guido Monaco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conto alla rovescia per la ristrutturazione. Ecco come cambierà Piazza Giotto
ArezzoNotizie è in caricamento