"Riserva Ponte Buriano Penna; prospettive turistiche-occupazionali": al via l'incontro-dibattito

L'incontro del 20 agosto, aperto a tutti i cittadini, prevede la partecipazione di associazioni nazionali, territoriali e di tutti i candidati alle prossime elezioni comunali

Tutto pronto per il dibattito "Riserva Ponte Buriano Penna; prospettive turistiche-occupazionali" che si svolgerà giovedì 20 agosto alle ore 21 presso il Parco della Gioconda di Ponte Buriano. L'evento è rivolto a tutti coloro che hanno a cuore il futuro della riserva naturale di Ponte Buriano-Penna. Realtà inserita in un territorio Vasto che da Capolona a Castiglion Fibocchi e per tutta la via dei Setteponti caratterizzata da un paesaggio unico a vocazione turistica rilevante ed a realtà agricole di pregio: basta citare strutture come la "Vialla" o il "Borro" ed i numerosi agriturismi ed attività ricettive e di ristoro. Il territorio ha come pernio il meraviglioso ponte medioevale di Ponte Buriano che ha incantato talmente Leonardo da Vinci da immortalarlo nel quadro più conosciuto al mondo la Gioconda ed in altri suoi famosi capolavori. Nessuna opera e località può vantare una celebrità così repentina. È un crocevia di itinerari per un elevato sviluppo di turismo "outdoor" in chiave sostenibile: la ciclopista dell'Arno dal Falterona a Pisa, via Romea-Germanica, il sentiero della Bonifica lungo il Canale Maestro della Chiana, Cammino Setteponti (Cassia Vetus) ecc.... Per non citare " Rondine Cittadella della Pace" progetto di respiro mondiale.

Occorrerà procedere speditamente all'attuazione della Carta di Valorizzazione del territorio dell'Ambito di Arezzo per un turismo sostenibile proposta dalla Fondazione Arezzo Intour e fatta propria dall'ATO turistico tra i Comuni di Arezzo, Castiglion Fibocchi e Capolona per promuovere una rete di percorsi tematici multifunzionali dei cammini storici culturali, delle ciclopiste, delle ippovie, delle vie blu e sui percorsi trekking presenti, creando al contempo un prodotto legato alla fruizione del fiume Arno e della Riserva di Ponte BurianoLa Penna a scopo turistico ambientale e ricreativo.per una concreta educazione ambientale (percorsi nella riserva, punti per il birdwatching..) per la pratica degli sport d'Acqua viva, pesca, canoa-Kayak ecc....e la promozione della zona partendo dal centro visite della riserva di Ponte Buriano-Penna, Museo Leonardiano sito presso la ex Scuola di Ponte Buriano e che ha avuto come curatore scientifico la massima autorità nel mondo e nel tempo: il prof. Carlo Pedretti, purtroppo deceduto da due anni. A tal fine si rende necessaria ed improcrastinabile una convenzione tra la Regione Toscana, l'Enel, il Comune di Arezzo, i comuni interessati relativa ad attività inerenti la gestione della riserva naturale regionale Ponte Buriano-La Penna. L'incontro del 20 agosto, aperto a tutti i cittadini, prevede la partecipazione di associazioni nazionali, territoriali e di tutti i candidati alle prossime elezioni comunali e regionali e vuole fare il punto sulle proposte e sugli impegni politici per lo sviluppo di questo territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

  • Guida Michelin 2021: Arezzo c'è, con una conferma. L'elenco dei ristoranti stellati in Toscana

  • Covid e Natale: attesa per il nuovo Dpcm. Cenoni, aperture e spostamenti al vaglio del governo

  • Travolto assieme al cane mentre attraversa la strada: ferito 31enne

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento