Ripristino della viabilità di accesso nelle zone boschive di Anghiari: un investimento da 120mila euro

Il consigliere comunale Mencaroni: "Le strade a servizio delle attività forestali sono un patrimonio che abbiamo il dovere di conservare e preservare"

Facilitare il transito dei mezzi di soccorso in caso di incendi, regimazione delle acque, offrire nuove proposte al “turismo lento”,  conservare il valore storico delle strade di montagna: sono questi gli obiettivi principali del progetto di ripristino della viabilità di accesso nelle zone agricole e forestali del territorio di Anghiari. La Regione Toscana finanzierà con fondi europei il piano con 101 mila euro, premiando ancora una volta le finalità e il progetto presentato dal comune, che parteciperà alla realizzazione dei lavori di messa in sicurezza e ripristino della viabilità con circa 20 mila euro.

“Le modalità di gestione dei nostri boschi è una questione di carattere economico, ambientale ma anche culturale. Le strade a servizio delle attività forestali sono un patrimonio che abbiamo il dovere di conservare e preservare visto che ricoprono oltre il 60% del territorio comunale e che in caso di incendi devono poter essere raggiunte dai mezzi di soccorso nel minor tempo possibile, sia perché hanno un importante valore storico che oggi può trasformarsi in un’opportunità turistica, considerata la forte crescita del turismo outdoor in Toscana - ha dichiarato il consigliere comunale e dell’Unione Maurizio Mencaroni– il progetto che abbiamo realizzato è stato promosso dalla Regione sulle misure del P.S.R. 2014/2020, sia nelle modalità che nell’intento, e siamo così riusciti ad ottenere un finanziamento di 101 mila euro ai quali aggiungeremo altri 20 mila euro”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le strade interessate dal piano di ripristino (88.685 mq), dove verranno realizzati i lavori di manutenzione e di messa in sicurezza entro la fine dell’estate, sono: San Piero–Pioggiolo-Montemercole, Casenovole, Cafaggio-Tortigliano, Gnaccarino, Pietramala, I Monti, Querceto, Cafaggio-Barliano-Cordicelle e Palazzolo. A breve prenderà il via l’appalto dei lavori cui seguirà la fase realizzativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre: ipotesi coprifuoco. Novità su scuola e bus

  • Dilettanti, è ufficiale: stop ai campionati

  • Coronavirus Toscana: oggi 866 nuovi casi, 13 i decessi. La mappa provincia per provincia

  • Covid. Ecco la nuova ordinanza regionale. Giani: "Verso didattica a distanza e presenze contingentate nei centri commerciali"

  • Dilettanti, ecco i campionati costretti allo stop

  • Covid, Asl: "Si semplifica la complicata vita del positivo e del contatto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento