Sabato, 25 Settembre 2021
Attualità

Ripple sostiene la ricerca universitaria su blockchain con 50 milioni di USD

Ripple, società nota per la sua criptovaluta XRP, ha annunciato un programma di ricerca dedicato a nuovi sviluppi della tecnologia blockchain. Si chiama University Blockchain Research Initiative (UBRI) ed ha già trovato il pieno sostegno di 20...

Ripple, società nota per la sua criptovaluta XRP, ha annunciato un programma di ricerca dedicato a nuovi sviluppi della tecnologia blockchain. Si chiama University Blockchain Research Initiative (UBRI) ed ha già trovato il pieno sostegno di 20 università americane, europee ed asiatiche.

https://cms.ics-digital.com/ckeditor_assets/pictures/14853/content_university-105709_1280.jpg

Foto: pixabay

La società di Chris Larsen, co-fondatore di Ripple, destina 50 milioni di dollari USA come primo finanziamento alle istituzioni universitarie che aderiscono alla fase iniziale del progetto di ricerca. Questi serviranno a reperire competenze specifiche e risorse tecniche per l'insegnamento. Gli enti accademici mantengono la piena autonomia didattica e determineranno i propri argomenti di ricerca e le aree di interesse.

La collaborazione con Ripple Inc. riguarda tre ambiti specifici: collaborare alla ricerca e allo sviluppo tecnico della tecnologia blockchain per una sua maggiore comprensione e diffusione, migliorare l'offerta formativa delle Università per soddisfare l'elevata domanda di conoscenze nei settori blockchain, criptovalute e FinTech, richieste da un numero crescente di studenti, ed infine stimolare le idee e il dialogo tra studenti, docenti, esperti di tecnologia e dirigenti d'azienda su tematiche di interesse comune.

Le Università sono già pronte

Le prime Università che aderiscono all'iniziativa UBRI rappresentano un buon mix di aree geografiche dove si registra un grande interesse per ciò che riguarda il FinTech in generale e una naturale predisposizione alle discipline accademiche afferenti alla tecnologia blockchain. Tra queste troviamo il Centro per la Politica della Tecnologia dell'Informazione (CITP) della Università di Princeton, con un programma UBRI che studia l'impatto delle criptovalute e della blockchain nella politica statunitense e nel mondo. Presso l'Università della Pennsylvania, invece, l'UBRI sostiene la selezione di candidati in un programma di doppia laurea di nuova costituzione. Gli studenti lavorano su blockchain e monete matematiche. Attraverso Ripple, UBRI partecipa alla ricerca sul FinTech messa in campo da dozzine di società anche presso il MIT Computer Science and Artificial Intelligence Lab. Avvicinandoci un po' più a noi, in Europa, partirà un nuovo programma di ricerca sulla blockchain i cui fautori sono i dipartimenti di Scienza del computer ed Ingegneria della Delft University of Technology dei Paesi Bassi e la University of Luxembourg.

XRP tra le prime tre criptovalute più acquistate

XRP è saldamente al terzo posto tra le criptovalute più acquistate, con un volume di scambio giornaliero pari a 361 milioni di euro. Complessivamente, i quasi 100 miliardi di XRP esistenti valgono 23 miliardi di euro. A gennaio 2018 XRP ha toccato il picco storico in quanto a prezzo superando i 2 euro di valore. Attualmente si attesta sui 0,6 euro di valore ed è considerata dagli investitori del settore tra le criptomonete più interessanti da comprare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ripple sostiene la ricerca universitaria su blockchain con 50 milioni di USD

ArezzoNotizie è in caricamento