Attualità

Ripopolamento faunistico e attività venatoria: l'impegno di Terranuova

L’amministrazione comunale di Terranuova Bracciolini ha partecipato con la Provincia di Arezzo e A.T.C. (Ambito Territoriale di Caccia) all’azione di ripopolamento faunistico di lepri e fagiani. “Abbiamo suddiviso il territorio comunale in aree...

cacciatore2

L'amministrazione comunale di Terranuova Bracciolini ha partecipato con la Provincia di Arezzo e A.T.C. (Ambito Territoriale di Caccia) all'azione di ripopolamento faunistico di lepri e fagiani.

"Abbiamo suddiviso il territorio comunale in aree venatorie, esattamente 23 - spiega il vicesindaco Mauro Di Ponte - In ciascuna delle zone designate siamo andati a effettuare il lancio della selvaggina".

A partire da gennaio, il Comune e la Provincia hanno effettuato il lancio rispettivamente di 20 e 14 lepri. L'intervento è proseguito poi con l'inserimento di 96 fagiani da parte dell'A.T.C. e 110 fagianotti da parte del Comune, l'operazione si è conclusa ad agosto.

"Con il contributo dato vogliamo sottolineare l'attenzione che la nostra Amministrazione pone all' attività venatoria e al ripopolamento faunistico - dice il vicesindaco Mauro Di Ponte - Siamo andati a integrare, per circa la metà, il numero totale di animali immessi nelle aree designate in un'azione che in generale viene curata perlopiù da enti come A.T.C. e Provincia".

Da lunedì 24 agosto sono disponibili i tesserini venatori che vengono consegnati presso Palazzo Concini nei giorni di lunedì (dalle ore 10:00 alle ore 13:00), martedì (dalle ore 15:00 alle ore 17:30) e venerdì (dalle ore 10:00 alle ore 13:00).

"Quest'anno, complici alcuni problemi con la rete internet e di energia elettrica, abbiamo avuto qualche giorno di ritardo nell'avvio della consegna dei tesserini" spiega il vicesindaco Di Ponte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ripopolamento faunistico e attività venatoria: l'impegno di Terranuova

ArezzoNotizie è in caricamento