rotate-mobile
Attualità San Giovanni Valdarno

Calo delle temperature e rischio neve. Rinviato lo spegnimento dei riscaldamenti

La decisione del Comune di San Giovanni Valdarno dopo l’allerta meteo emessa dalla Protezione civile

Nella giornata di ieri, venerdì 1° aprile, la Protezione civile ha emesso un’allerta meteo codice giallo per possibili nevicate a partire dalla 9 di questa mattina con conseguente abbassamento delle temperature.

Per questo il sindaco di San Giovanni Valdarno Valentina Vadi ha emesso un’ordinanza che ha posticipato la data di spegnimento degli impianti di riscaldamento per tutti gli edifici pubblici e privati compresi quelli scolastici, inizialmente prevista per ieri.

I riscaldamenti potranno quinti rimanere accesi fino a giovedì 14 aprile.

 Rimane invece attivo il provvedimento per ridurre l’orario di accensione del riscaldamento in tutte le sedi comunali di due ore al giorno, con la contestuale diminuzione di due gradi della temperatura programmata. Sono esclusi i nidi, le scuole materne, le case di cura e gli altri edifici previsti dall’articolo 4, comma 5, del D.P.R. n. 74/2013.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calo delle temperature e rischio neve. Rinviato lo spegnimento dei riscaldamenti

ArezzoNotizie è in caricamento