Venerdì, 18 Giugno 2021
Attualità San Giuliano-Battifolle / Località Ruscello

La fermata del bus torna in piazza, i residenti di Ruscello: "Grazie a chi si è impegnato per il ripristino"

Gli abitanti del paese: "Il ripristino della fermata in piazza è una storia a lieto fine è vero, ma è anche la dimostrazione che i cittadini non devono temere le istituzioni quando vedono violato un proprio diritto, ma invece devono presentare le proprie istanze nei luoghi preposti con fermezza ma con educazione"

Dopo due mesi oggi i residenti di Ruscello tornano ad avere la fermata del bus in piazza. La situazione è stata risolta grazie all'intervento dell'assessore Casi, del comandante della polizia municipale Poponcini e dei rappresentanti dell'azienda Tiemme che negli scorsi giorni hanno effettuato un sopralluogo nell'area di manovra dei bus, diventanta oggetto di polemica per gli autisti a causa della sosta "selvaggia" di numerose auto. Dopo i vari solleciti degli abitanti del paese la fermata è stata ripristinata e i residenti intendono ringraziare tutti coloro che si sono impegnati attivamente per risolvere la questione.

"Il paese di Ruscello viene a conoscenza tramite la Vs testata dell'importante decisione che è stata presa in concerto dal Comune, da Tiemme e dalla Polizia Municipale. Le persone che si sono impegnate attivamente per ottenere il ripristino della fermata vogliono ringraziare l'assessore Casi per aver ascoltato la voce della periferia, per aver dimostrato che ci può essere un dialogo tra istituzioni e cittadini senza sfociare in comportamenti poco corretti o addirittura in violenza. Sono queste le istituzioni che ci fanno sentire vicina l'amministrazione comunale, sono queste persone che con senso di responsabilità ci mettono la faccia e cercano delle soluzioni che siano un incontro tra la cittadinanza (compaesani) ed i lavoratori (di Tiemme). Vorremmo ringraziare il comandante Poponcini perchè conoscendo la situazione del paese si è reso parte attiva nella conciliazione ed ha assicurato controllo su chi violerà le regole punendo quindi i trasgressori e non tutto il Paese ed infine vorremmo ringraziare anche Tiemme per aver collaborato alla risoluzione del problema. Il ripristino della fermata in piazza è una storia a lieto fine è vero, ma è anche la dimostrazione che i cittadini non devono temere le istituzioni quando vedono violato un proprio diritto, ma invece devono presentare le proprie istanze nei luoghi preposti con fermezza ma con educazione. Cambiare le cose è possibile e se invece di dar sfogo ad atti di vandalismo ci si unisce qualcuno sarà portato ad ascoltare e muoversi di conseguenza. Ringraziamo quindi anche tutti coloro che attivamente hanno collaborato per contattare le istituzioni, chi ha raccolto le firme e tutti i compaesani e gli aretini che hanno firmato ed appoggiato le nostre richieste. Chiediamo quindi a tutto il paese di rispettare lo sforzo di tutti noi e di utilizzare le aree apposite per il parcheggio, di rispettare la segnaletica e così tutti noi potremmo goderci al meglio il nostro amato paese, anche in un periodo come questo. The last but not the least, ringraziamo la redazione di Arezzo Notizie, che è stata l'unica testata ad aver dato voce pubblica alla nostra protesta e ad averci aiutato: alle volte il buon giornalismo si fa anche così dando voce a un piccolo paese".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La fermata del bus torna in piazza, i residenti di Ruscello: "Grazie a chi si è impegnato per il ripristino"

ArezzoNotizie è in caricamento