“RigenerAzione di Quartiere”. Così il Comune coinvolge i cittadini nella lotta al degrado

La camminata sarà organizzata in varie tappe che toccheranno le zone principali del quartiere dove saranno organizzate alcune attività per grandi e bambini

Entra nel vivo il progetto RigenerAzioni di Quartiere, promosso dal comune di San Giovanni Valdarno e co-finanziato dalla Regione Toscana, che ha l’obiettivo di coinvolgere i cittadini e le realtà attive del Ponte alle Forche- Porcellino per la riqualificazione di un’area verde del quartiere.

Domenica 29 settembre dalle 15,30 presso le Vaschine di Ponte alle Forche prenderà avvio il percorso partecipativo con una camminata di quartiere a cui parteciperà il Sindaco Valentina Vadi, che commenta così: 

“RigenerAzioni di quartiere è un progetto pilota del quartiere del Ponte alle Forche Porcellino, avviato dalla precedente Amministrazione Comunale in collaborazione con la Regione Toscana, che da alcuni anni promuove e finanzia progettualità legate ad interventi di rigenerazione urbana e sociale di parti periferiche dei territori comunali allo scopo di rivitalizzarle, renderle più accoglienti, anche in termini di sicurezza urbana. La specificità di questo progetto sta nel fatto che è il primo condotto in una realtà municipale piccola come la nostra, mentre fino ad ora sono stati interessati comuni di grandi dimensioni, come Livorno e Prato. Sono particolarmente felice perché RigenerAzioni di quartiere, che ho visto nascere quando ero consigliere regionale, adesso è realtà e muoverà i primi passi da domenica 29 Settembre. Il nostro obiettivo, come amministrazione comunale, è che quanto sperimentato al Ponte alle Forche Porcellino possa costituire un modello anche per altri quartieri di San Giovanni, allo scopo di muovere verso una cittadinanza attiva che abbia sempre più a cuore i luoghi in cui vive”.

La camminata sarà organizzata in varie tappe che toccheranno le zone principali del quartiere (area Vaschine, Villaggio Minatori, area Melograno, area verde via Rodari) dove saranno organizzate alcune attività per grandi e bambini con l’obiettivo di vivere gli spazi pubblici e porre attenzione a ciò che di bello esiste e può essere migliorato.

Nel corso dell’iniziativa sarà inoltre presentato un contest fotografico “Scatti di Quartiere” i cui partecipanti saranno invitati all’esplorazione fotografica degli spazi urbani del quartiere e a produrre scatti che valorizzino la ricchezza sociale, artistica, culturale, storica, ambientale del territorio.

Il contest, aperto dal 29 settembre al 29 ottobre, vuole essere un momento di riflessione sulla vita del quartiere, che si concluderà con una mostra finale nel mese di dicembre.

 Il percorso partecipativo RigenerAzioni di Quartiere, gestito dalla cooperativa Sociolab e dall’associazione Ideazione, sarà accompagnato dalla collaborazione del Coordinamento I Ponti che da tempo è presente sul territorio nell’organizzazione di iniziative ed eventi di aggregazione e cura dei beni comuni (dalla riqualificazione delle Vaschine a quella più recente del giardino del Villaggio Minatori).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il percorso ha dunque l’obiettivo di consolidare e sviluppare forme di partecipazione e di collaborazione attraverso varie azioni:

  • Indagine conoscitiva che prevede la somministrazione di un questionario volto a rilevare le abitudini dei cittadini e la loro percezione del quartiere, con particolare attenzione alle aree verdi.
  • Utilizzo del linguaggio audiovisivo come strumento di documentazione e racconto della comunità e coinvolgimento dei più giovani attraverso l’organizzazione di incontri e azioni specifiche (realizzazione di video-pillole, realizzazione di murales, rassegna cinematografica)
  • Eventi di aggregazione per rafforzare il senso di comunità e la collaborazione tra i cittadini finalizzata alla riappropriazione degli spazi pubblici del quartiere da parte dei cittadini stessi.
  • Laboratori di co-progettazione per raccogliere indicazioni dai cittadini ed individuare le azioni concrete da realizzare nelle aree verdi del quartiere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. I dati

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento