Richiedenti asilo e prevenzione: i tre anni dello Sportello Unico della Asl. Baldaccini: "Visitati 1.750 migranti"

1.750 visite mediche eseguite dal luglio del 2015 al 31 agosto 2017. Sono questi i richiedenti asilo che sono stati sottoposti a controllo e screening medico appena arrivati nel territorio provinciale aretino. La cifra è quella confermata dalla...

profughi11

1.750 visite mediche eseguite dal luglio del 2015 al 31 agosto 2017.

Sono questi i richiedenti asilo che sono stati sottoposti a controllo e screening medico appena arrivati nel territorio provinciale aretino.

La cifra è quella confermata dalla direzione dell'ufficio Igiene, Nutrizione e Alimenti della Asl aretina che, nell'occasione, torna a fare il punto anche sull'attività svolta negli ultimi anni per quello che riguarda i primi controlli medici eseguiti sugli uomini e sulle donne che arrivano ad Arezzo.

"I controlli vengono fatti - spiega Patrizia Baldaccini, dirigente dell'ufficio Igiene, Nutrizione e Alimenti della Asl aretina - per controllare le condizioni di salute nel momento d'ingresso. Negli anni abbiamo eseguito controlli accurati in conformità alle normative vigenti. Come prevede la procedura, dopo la visita, i profughi vengono accompagnati nei centri di accoglienza dislocati in provincia di Arezzo e dal punto di vista sanitario sono affidati ai medici di medicina generale".

Quali risultanze sono emerse in questi anni?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
"Dal luglio del 2015 fino alla fine dello stesso anno abbiamo effettuato 485 visite - spiega la dottoressa Baldaccini - 843 sono state quelle del 2016 e 421 quelle del 2017 fino a settembre. Le patologie più frequenti riscontrate sono state quelle riconducibili all'apparato respiratorio. Quindi, tosse e infiammazioni delle vie aere. Dermatiti, escoriazioni, lesioni e abrasioni. Piccole criticità che sono state risolte nell'immediato con cure molto semplici. In nessun caso abbiamo riscontrato patologie tali da dover allertare la popolazione. Nei primi mesi di vita, lo sportello unico per la prevenzione rimaneva aperto tutti i giorni. Con il tempo abbiamo disposto dei giorni e degli orari specifici in conformità alle esigenze che abbiamo riscontrato e riguardanti gli arrivi di richiedenti asilo. Oggi lo sportello è aperto il lunedì mercoledì e venerdì dalle 14 alle 19 e la domenica dalle 9 alle 14". Dal 2016 inoltre la Asl aretina ha disposto di default anche il controllo delle strutture di accoglienza.

"Prima ciò avveniva su richiesta della prefettura - spiega ancora la dottoressa Baldaccini - oggi invece lo facciamo su nostra iniziativa. Abbiamo controllato ogni edificio, ogni struttura adibita all'accoglienza. In alcuni casi abbiamo trovato delle imprecisioni riguardanti l'applicazione di alcune normative ma, dopo aver dato le indicazioni giuste ai gestori non si sono ravvisati in alcun modo dei problemi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. I dati

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento