Nuove Acque, dal 15 giugno riaprono al pubblico tutte le agenzie

Non sarà necessaria la prenotazione: ingressi contingentati e obbligo di protezione per usufruire dei servizi degli sportelli di Arezzo, Sinalunga, Cortona, Sansepolcro e Bibbiena. Sempre attivo il call center per svolgere le pratiche comodamente da casa

Nuove Acque riapre tutte le 5 agenzie territoriali: dopo Arezzo e Sinalunga, tuttora aperte solo su prenotazione, dal 15 giugno riapriranno al pubblico anche gli sportelli di Cortona, Sansepolcro e Bibbiena. In nessuna agenzia sarà più necessaria la prenotazione introdotta cautelativamente nei primi giorni di giugno ad Arezzo e Sinalunga, ma saranno in vigore gli ingressi contingentati fedelmente alle disposizioni governative in materia di contenimento dell’epidemia e come garanzia di sicurezza per dipendenti e utenti del servizio.

L’accesso contingentato è necessario per evitare gli assembramenti di persone nei luoghi pubblici al chiuso e allo stesso tempo consentirà al personale di procedere puntualmente alla sanificazione degli spazi e degli arredi di uso comune dopo ogni utilizzo. A ulteriore garanzia di sicurezza, tutte le cinque agenzie sono dotate di appositi separatori di plexiglass agli sportelli e dispenser di gel disinfettante.

Il personale di Nuove Acque gestirà sul posto l’afflusso contingentato. L’accesso sarà consentito solo a utenti con una temperatura inferiore ai 37,5° (la misurazione avverrà sul posto mediante termo-scanner a infrarossi) e muniti di dispositivi di protezione individuale (mascherina), come da obbligo governativo per i luoghi pubblici al chiuso. Come ulteriore precauzione, per poter accedere alle agenzie bisognerà consegnare un modulo di autocertificazione, compilabile sul posto, in cui si dichiara di essere in buona salute e di non avere avuto comportamenti a rischio contagio.

La riapertura delle agenzie di Nuove Acque rappresenta un graduale ritorno alla normalità e integra il servizio del call center, rimasto sempre operativo, per svolgere comodamente al telefono le proprie pratiche commerciali e usufruire degli stessi servizi di agenzia con il supporto degli operatori, evitando spostamenti e perdite di tempo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento