menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torna la grande bellezza: ecco i musei che riaprono ad Arezzo e provincia

Tra giovedì 21 e martedì 26 gennaio riapriranno oltre 30 dei 49 musei, pinacoteche, aree archeologiche, parchi, giardini storici e Ville medicee riuniti nell'ex Polo Museale della Toscana

La Direzione regionale musei della Toscana riapre la maggior parte dei suoi musei nei giorni feriali in ottemperanza al Dpcm del 14 gennaio 2021.

Tra giovedì 21 e martedì 26 gennaio riapriranno oltre 30 dei 49 musei, pinacoteche, aree archeologiche, parchi, giardini storici e Ville medicee appartenenti all'ex Polo Museale della Toscana.

Tra questi ad Arezzo da lunedi 25 gennaio tornano ad ospitare il pubblico il Museo Archeologico Nazionale Gaio Cilnio Mecenate", e il Museo di Casa Vasari, mentre dal 26 gennaio la Basilica di San Francesco e il Museo Nazionale d'Arte Medievale e Moderna. In provincia riaprono le porte il Museo delle Arti e Tradizioni popolari dell'Alta Valtiberina - Palazzo Taglieschi ad Anghiari, l’Abbazia di S.Salvatore a Soffena a Castelfranco Piandiscò e l’Area archeologica del Sodo a Cortona. 

“Un avvio parziale, solo nei giorni feriali, ma significativo e corale – sottolinea il direttore regionale musei Stefano Casciu – che restituisce al pubblico il piacere di ammirare innumerevoli capolavori, in un viaggio ideale tra epoche e stili, e l’opportunità di riscoprire con nuovi sguardi straordinari scrigni d’arte così vicini alle nostre comunità".

Musei, giorni e orari di apertura

- Basilica di San Francesco. Leggenda della Vera Croce di Piero della Francesca: dal 26 gennaio martedì, giovedì e venerdì ore 9-18 (interruzione dalle 10.30 alle 11 per svolgimento funzione religiosa). Prenotazione obbligatoria.
- Museo Archeologico Nazionale G. C. Mecenate: dal 25 gennaio lunedì ore 8.30-13.30, martedì e giovedì ore 14-19.
- Museo Nazionale d'Arte Medievale e Moderna: dal 26 gennaio martedì ore 9.15-10.30; 10.45-12; 12.15-13.30; 15.00/16.15; 16.30/17.45; 18/19.15, mercoledì e venerdì 15/16.15; 16.30/17.45; 18/19.15, giovedì 9.15/10.30; 10.45/12; 12.15/13.30.
La visita al museo è consentita negli orari indicati con un massimo di 15 persone per ogni turno.
- Museo di Casa Vasari: dal 25 gennaio lunedì ore 14.15-19.45 (ultimo ingresso 18.45), mercoledì e venerdì ore 9-13.30 (ultimo ingresso 12.20).
- Il Mumec riapre le porte grazie alla collaborazione del Comune di Arezzo. Il museo sarà aperto in zona gialla nelle giornate di martedì e giovedì con orario 9:30-17:30.

Schermata 2021-01-20 alle 16.28.06-2
- Museo delle Arti e Tradizioni popolari dell'Alta Valtiberina (Palazzo Taglieschi - Anghiari): lunedì, mercoledì e venerdì ore 10-14 (ingresso ultimo turno di visita), martedì e giovedì ore 13-17 (ingresso ultimo turno di visita). Ingresso ogni ora esclusivamente con visite accompagnate dal personale, massimo 10 persone contemporaneamente.
- Abbazia di S.Salvatore a Soffena (Castelfranco Piandiscò): lunedì, mercoledì, venerdì ore 14.15-18.45, martedì e giovedì ore 9.15-13.45.- Area archeologica del Sodo (Cortona): venerdì 10-14,? altri giorni su richiesta.
- Il museo di Lucignano insieme al gestore della struttua, Innovative Multiservice, annuncia la riapertura al pubblico delle proprie sale espositive a partire dal 22 gennaio. Il Museo rimarrà aperto nei giorni di lunedì e venerdì con orario 10:30-13:00 e 14:30-17.

I consueti orari, le date di apertura e le modalità di ingresso potranno subire variazioni che saranno sempre aggiornate sul sito www.polomusealetoscana.beniculturali.it per consentire al pubblico di programmare al meglio la visita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    Come si trasforma il nostro corpo quando ci innamoriamo

  • Eventi

    Benedetta Torrini vince Sanremo Newtalent

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento