Il duomo di Arezzo riapre ai fedeli: 200 persone al massimo. Ostia senza guanti, ma lavaggio pubblico prima

Lunedì 18 maggio ci sarà una messa celebrata dal vescovo alle 10,30 in cattedrale, seguita da una processione interna alla cappella della Madonna del Conforto. Distanziamento di almeno 1,10 metri

Riaprono le chiese e ripartono le messe con la presenza dei fedeli. Come annunciato a seguito del protocollo tra Cei e Governo da lunedì 18 maggio i credenti potranno accedere di nuovo alle celebrazioni. E Arezzo si prepara all'evento: l'arcivescovo di Arezzo monsignor Riccardo Fontana ha fatto il punto questa mattina con i giornalisti, elencando alcune tra le misure che verranno prese, in accordo con le regole fissate. Ci sarà una messa celebrata dal vescovo alle 10,30 in cattedrale, seguita da una processione interna alla cappella della Madonna del Conforto. Massima capienza: 200 persone, con un distanziamento di almeno 1,10 metri. In sostanza potranno sedere al massimo 3 persone per panca. Si potrà accedere al Duomo da due ingressi, dal portale della facciata e da quello laterale. Ci saranno volontari con pettorina che vigileranno all'ingresso e all'uscita. L'eucarestia, l'ostia consacrata, sarà data ai fedeli senza guanti, perché difficili da reperire per tutti: il Governo ha di fatto esentato i sacerdoti. Tuttavia ci sarà un lavaggio pubblico delle mani dall'altare, prima della comunione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

  • Calciomercato Arezzo 2020/2021 | Conferme, acquisti, cessioni e obiettivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento