L’entusiasmo di oltre 70 ragazzi anima il Servizio Civile

Ecco i progetti a cui partecipano i giovani tra Arezzo, Siena e Grosseto.

Sono oltre 70 i ragazzi che hanno iniziato nei giorni scorsi il Servizio Civile alla Asl Toscana sud est, suddivisi tra i territori di Arezzo, Siena e Grosseto. I giovani sono impegnati in progetti che si articolano sia in servizi sanitari territoriali che tecnici, di accoglienza e nelle Unità Operative ospedaliere e Pronto Soccorso.

Ecco i progetti in atto nella provincia di Arezzo: 

“Spazi ai giovani!” – nei consultori familiari di Arezzo, Valdarno, Casentino e Valtiberina;

“Paura non mi fai paura!”, il Servizio Civile nella U.O. di Pediatria all’ospedale di Arezzo; 

“Accogliere sempre”: l'accoglienza nell'ospedale di Arezzo;

“Parole & sorrisi oltre il bisturi”: alla Chirurgia Generale e d’Urgenza all’ospedale  di Arezzo;

“Geriatria Arezzo”: il Servizio Civile come ”Risorsa terapeutica negli stati confusionali acuti dell'anziano”;

“Il servizio civile: un sostegno per pazienti e familiari”, nella Unità Operativa di Neurologia dell’ospedale di Arezzo;

“La sicurezza per tutti”, al Dipartimento Prevenzione Area Aretina;

“Pronti per voi”: accoglienza, informazione e orientamento al cittadino e al paziente presso il Pronto Soccorso.

Rilevazione del patrimonio immobiliare artistico dell’Azienda USL Toscana Sud Est in Area Grossetana.

Si tratta di una importante opportunità per i giovani che risiedono nel territorio della Asl Toscana sud est. Il Servizio Civile opera nel rispetto dei principi che un’Azienda Sanitaria fa propri da sempre: solidarietà, partecipazione, inclusione e utilità sociale, con un’ottica di potenziamento dell’occupazione giovanile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il nostro impegno sarà di permettere ai ragazzi di vivere un’esperienza preziosa per la loro vita, da portare con sé come competenza tecnica ma soprattutto umana – commenta Simona Dei, direttore generale FF della Asl Toscana sud est – Li ringrazio fin da ora per la freschezza e l’impegno che ci trasmetteranno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre: ipotesi coprifuoco. Novità su scuola e bus

  • Dilettanti, è ufficiale: stop ai campionati

  • Coronavirus Toscana: oggi 866 nuovi casi, 13 i decessi. La mappa provincia per provincia

  • Covid. Ecco la nuova ordinanza regionale. Giani: "Verso didattica a distanza e presenze contingentate nei centri commerciali"

  • Coronavirus: +812 casi oggi in Toscana e due morti. I dati, provincia per provincia

  • Dilettanti, ecco i campionati costretti allo stop

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento