Domenica, 20 Giugno 2021
Attualità

Radiologia domiciliare: la Conferenza dei sindaci del Valdarno presenta il servizio

Il presidente Sergio Chienni “Un servizio importantissimo per i pazienti fragili che subirebbero un disagio nel trasporto verso la struttura ospedaliera”

È stato attivato da poco in Valdarno un nuovo servizio di radiologia domiciliare rivolto a pazienti fragili, non deambulanti o in isolamento domiciliare per Covid. Grazie ad una donazione del Calcit Valdarno, che ha fornito un innovativo sistema digitale per l'acquisizione e la trasmissione delle immagini, la Radiologia dell’ospedale della Gruccia è già attiva in modalità anche mobile sul territorio. Questa mattina in Conferenza dei sindaci alla presenza del direttore del presidio ospedaliero e dei direttori della radiologia e della diagnostica professionale si è tenuta la presentazione ufficiale alle istituzioni valdarnesi.

“La nuova radiologia domiciliare- ha commentato il presidente della Conferenza dei sindaci Sergio Chienni - è un servizio importantissimo per quei pazienti le cui condizioni di salute, secondo indicazioni mediche, non permettono il trasporto in una struttura ospedaliera se non creando loro un notevole disagio. Per questo, anche a nome dei miei colleghi, ci tengo a ringraziare i professionisti dell’azienda Sanitaria per la progettualità messa in campo ed il Calcit che ancora una volta si è dimostrato determinante per la realizzazione del servizio con l’acquisto dei macchinari”.

Gli esami che possono già essere effettuati a domicilio sono: rx del torace per lo studio del parenchima polmonare, (per esempio in sospetto di polmoniti interstiziali), radiologici alla colonna e alle articolazioni degli arti superiori e inferiori (RX spalla, ginocchio, polso, mano, caviglia, piede) in presenza di patologie cronico degenerative o per controlli.

Le prestazioni potranno essere prenotate presso la radiologia dell'ospedale della Gruccia contattando la segreteria al tel. 055 9106662 - 9106501 o tramite mail all’indirizzo: radiologiavaldarno@uslsudest.toscana.it

Oltre alla richiesta medica dovranno essere comunicati l’indirizzo di residenza/domicilio ed i recapiti telefonici del paziente o della struttura per i successivi contatti. I referti medici e le immagini degli esami eseguiti a domicilio potranno essere ritirati il giorno successivo all’esame presso il front office della Radiologia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Radiologia domiciliare: la Conferenza dei sindaci del Valdarno presenta il servizio

ArezzoNotizie è in caricamento