rotate-mobile
Attualità

Inizia la raccolta delle olive in Fraternita e Ser Mariotto e Priore diventano Chianti docg

Il punto sulle produzioni delle tenute di Fraternita e le ultime novità relative alla raccolta e produzione di olio

Giorni di intenso lavoro alle tenute di Fraternita dove hanno preso il via le operazioni di raccolta delle olive. Le colture, completamente biologiche, sono state difese nei mesi estivi con trattamenti a base di polvere di roccia (caolino). “Oggi si presentano perfettamente sane - spiega il primo rettore Pier Luigi Rossi - Il 2021 verrà ricordato come uno degli anni meno produttivi della storia recente dell’Aretino e di gran parte della Regione Toscana dato che, come noto, le gelate tardive in primavera e la successiva siccità estiva hanno compromesso la produzione anche se l’olio ottenuto dalle raccolte precoci di ottobre ha il massimo contenuto in polifenoli e le migliori caratteristiche organolettiche”.

Ma nelle tenute agricole, l’attenzione non è rivolta soltanto alla raccolta delle olive. Nei giorni scorsi sono state imbottigliate le due nuove annate per i vini docg. Dopo un affinamento in barriques di rovere per un periodo superiore a 18 mesi è nato il Chianti Riserva docg Ser Mariotto 2017. “Le migliori uve di Sangiovese e Cabernet - spiega ancora il primo rettore - sono state raccolte a mano nel settembre di quattro anni fa e dopo la fermentazione in acciaio ed un primo periodo di affinamento nell’acciaio stesso, il vino è stato collocato nei recipienti di legno per l’ottimale maturazione”. L’altro nuovo nato in casa Fraternita  è il Chianti docg Priore 2019, in questo caso prodotto da uve di Sangiovese  e Cabernet ha subito un passaggio prima in acciaio e successivamente in botte di legno e barriques per 12 mesi. Questi due vini rispettano il disciplinare del Chianti di Denominazione di Origine Certificata e Garantita e sono stati, prima di essere imbottigliati, sottoposti ad un esame chimico ed organolettico da parte di apposita commissione. Una volta ottenuto il parere positivo il consorzio del Chianti ha rilasciato all’azienda le fascette numerate di garanzia  per le due partite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inizia la raccolta delle olive in Fraternita e Ser Mariotto e Priore diventano Chianti docg

ArezzoNotizie è in caricamento