Attualità

Armati d'amore: raccolti 9mila euro per aiutare i profughi ucraini

La cifra sarà donata  a Cesvi Onlus per la realizzazione delle attività a favore dei profughi nell’Hentry Hub di Zahony

Gli organizzatori di "Armati d’Amore", Centro Onda D'Urto, Arezzo Che Spacca, Massimo Comune Denominatore e Men/Go ringraziano il numerosissimo e generoso pubblico presente che ha permesso di raccogliere ben 9.046,41 euro. La cifra sarà donata  a Cesvi Onlus per la realizzazione delle attività a favore dei profughi nell’Hentry Hub di Zahony.

L’evento, oltre ai concerti di Maestro, Sycamore Age e dei Sick Tamburo, è stato impreziosito dalla presenza di Laszlo Helmeczi, il sindaco di Zahony, che ci ha raggiunto appositamente dall’Ungheria, dando così un maggior valore a tutta la giornata e al risultato raggiunto.

I ringraziamenti vanno, in particolar modo, il Comune di Arezzo, il Comune di Bibbiena e Coob per il grande sostegno a tutta l’iniziativa, la Provincia di Arezzo e alle tante associazioni, Enti e ai partner che, Armandosi d’Amore, hanno permesso di contribuire così generosamente alle attività di Cesvi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armati d'amore: raccolti 9mila euro per aiutare i profughi ucraini
ArezzoNotizie è in caricamento