I 100 benefattori della Città del Natale. Continua la raccolta fondi, l'appello: "Donate di più"

Marcello Comanducci, nel ringraziare le aziende e privati che hanno contribuito alla Città del Natale, ha ricordato gli scenari di sei anni fa: "Vogliamo tornare al 2014?"

Foto d'archivio

Sono in tutto cento i primi benefattori del Natale.
A distanza di qualche settimana dall'avvio della campagna di raccolta fondi lanciata dal comune di Arezzo e dalla Fondazione InTour in favore della Città del Natale ecco che sono arrivate le prime risposte.

In cento, tra imprenditori, commercianti e privati, hanno raccolto l'invito a contribuire per contribuire a rendere il centro storico (e non solo) a prova di Santa Claus.

L'obiettivo da raggiungere è il traguardo dei 100mila euro denaro che, come sottolineato dagli organizzatori della kermesse, verrà utilizzato per le luminarie, per le attrazioni e per l'organizzazione di eventi.

Al momento nelle casse della Fondazione sono arrivati circa 20mila euro.

"Per prima cosa approfitto per ringraziare le aziende che hanno già contribuito alla Città del Natale con una donazione - ha sottolineato Comanducci su Facebook - purtroppo sono ancora pochissime considerato che nel comune di Arezzo quelle interessate al Natale sono migliaia ma è comunque un segnale importante. Voglio ringraziare anche gli operatori del mercato di Natale di San Jacopo e Risorgimento che hanno creduto nel progetto investendo personalmente su bellissime strutture di legno.

Intanto a Trento l’apt ha messo in piedi un progetto per illuminare la città ma i negozianti non hanno aderito e la città rischia di rimanere per la prima volta nella storia al buio mentre, dal lato opposto, ad Empoli il mondo dei privati insieme al comune sembra abbia contributo in modo importante alla Città del Natale (si vocifera, non confermato, più di 150.000 euro di sponsor). Noi dove ci posizioneremo?

Non lo so, la raccolta è partita spedita per poi subire una grossa frenata che ci ha costretto a mettere in standby spettacoli, artisti e attrazioni. Una cosa è certa, le dimensioni dell’evento non possono essere più gestite solo con i soldi del comune e della Fondazione Intour e se la città non dimostra di credere nel progetto “Città del Natale”, nei prossimi anni il rischio di tornare al novembre e dicembre 2014 è altissimo (allego foto di repertorio di piazza grande durante il Natale 2014).

Al momento mancano all’appello sponsor importanti come banche o grandi aziende, manca tutto il mondo del turistico/ricettivo (nel momento in cui scrivo sono 778 le strutture in vendita nei portali online e ricordo che lo scorso anno per 5 fine settimana ci fu il sold-out), mancano ristoranti (mi ricordo le file di ore per mangiare), mancano tantissimi negozi e banalmente anche tutti coloro che davano negli scorsi anni un semplice contributo per le luminarie (più di 500 negozi) e potrei continuare per ore.

Io sono ancora fortemente fiducioso, non voglio dare ragione a chi mi diceva “tanto con gli Aretini è una causa persa” perché non ci credo, abbiamo tra le mani una manifestazione che ci invidiano tutti e non possiamo permetterci di perderla, è finita l’epoca in cui possiamo dormire sonni tranquilli con i contributi pubblici, basta un anno in recessione o un cambio di giunta e addio al Natale e a tutte le sue ricadute in città se non c’è una base solida di consenso e contributo privato. Forza Arezzo non mollare".

natale-2014-2

Come contribuire alla raccolta fondi

La fondazione Arezzo Intour ha chiesto aiuto alla città per realizzare un evento unico che in quattro anni ha portato milioni di persone nella nostra città con evidenti ricadute per tutto il comparto economico. La donazione ha lo scopo di raccogliere fondi per luminarie e proiezioni contribuendo così al miglioramento del decoro urbano, all’incremento della filiera del turismo e al miglioramento della cultura civica.
Tre le fasce di donazione previste - oro (1.500 euro), argento (250 euro), bronzo (90) - a seconda delle disponibilità dei benefattori la fondazione si impegnerà a corrispondere benefit e visibilità nei canali del circuito Arezzo Città del Natale.

Ecco i nomi dei primi cento che hanno scelto di contribuire.

Oro

L'officina dei fiori, Crispi's Ristoburger, Pull Love, ristorante PorcavaccaBicchi Srl, Novart Srl

Argento

La Tua Piadina, Federico Caneschi Event Planner, Allegra Toscana, i-ReStore Arezzo, Caffè Pasticceria Stefano, Confcommercio Arezzo, Mivà di più ristorante pizzeria B&B, ristorante I 3 Bicchieri, Arezzo Frigo, erboristeria l'alveare, Undercolors Of Benetton, Mauro Castelli, Kinghino 0-16 Abbigliamento per bambini, Vasari Café Srl, Essenza Dario e Anna, Teorema del Gusto, Parati Domenico, Mojito Cafè, Caffè La Galleria, Confesercenti Arezzo, Hotel Continentale.

Bronzo

Caffè Montefalco, Antichità Micene, Boncompagni - Gioielleria, Grateni, Edilcasa Moquettes, Bolgherello - Profumi di Toscana, Carla Tessuti, Belle Arti 1938, Pucci Boutique, Skorpion - Abbigliamento su misura, Tuscanist, Hello Children, Beauty Line - Centro di Estetica, Cavour 57, Soccer House, Borgo San Piero, Voga, Baradero Bar Gelateria, Tabaccheria Non solo Fumo, Punto Vapo, Viaggiando, Il Lenzuolo, Nuova Young Bar, Giuliana Studio, La Corte del Re, Morelli Esperti del Bellessere, Lo Scrigno Dei Desideri, Fabio Errico, Smile, Foto Ottica Marco, Eureka Cartolibreria, Dettagli d'arredo - interior design boutique, Model Service Snc, Luisa Abbigliamento, La Bottega delle Carni, Fondazione Thevenin Onlus, Ottica Vogue, Al Netto, News Edicola, Busatti Srl, La bottega di via Tarlati snc, Granducato Gestioni srl, F.lli Mantovani Registratori di Cassa, Soul, bar Li.Sa, Sciatu Mio - Delizie Siciliane, Lapini, Hair Stylist I Parrucchieri, B&B Il Castelluccio, Libreria Edison by Biblion, Bersò, Da quelle citte, Fitness Planet, Biking Team, L'occhiale - Ottica e Contattologia, Innocenti Group, The Animal House, Marlù Store Arezzo, Moon Abbigliamento, Meozzi Martina, Forno Santa Maria, Tinto Bar, Theorema Pelle, Caffetteria Sandy srl, Barbour - Aeronautica Militare, Casa Mia - Arti e Decori, Tabacchi e Chicche Edicola, MagiCarta - Libreria Cartoleria, Erboristeria Il Ginepro, Mediterraneo, Emozioni di Ivano Sposi, Federico Valentini Abbigliamento Uomo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra tir in A1: corsia a lungo chiusa, caos traffico. Due feriti estratti dalle lamiere

  • Sugar è il miglior negozio del pianeta: Arezzo sul tetto del mondo con Mosca e Tokyo

  • "Ciao Nicola, gigante dal cuore gentile". Croce Rossa e Sbandieratori in lutto per l'improvvisa scomparsa di Bocciardi

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Fermato su una Bmw con targa rumena: colpiva i turisti. Scoperto con la "luce nera"

  • Bimbo aretino nasce con l'intestino nel torace: salvato con rarissimo intervento

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento