Confesercenti: raccolta firme per chiedere i ristori a tutte le attività

“La perdita di fatturato non ha codici Ateco” è questo lo slogan della sottoscrizione alla quale potranno aderire le attività attraverso la pagina Facebook di Confesercenti Arezzo

Confesercenti ha promosso la raccolta firme sul web con la quale intende chiedere che i Decreti Ristori siano riservati a tutte le attività che hanno perso il fatturato a causa del Covid-19 e indipendentemente dai Codici Ateco. “La perdita di fatturato non ha codici Ateco” è questo lo slogan della sottoscrizione alla quale potranno aderire le attività attraverso la pagina Facebook di Confesercenti Arezzo sottoscrivendo il modulo.

Ecco come aderire: 
https://forms.office.com/Pages/ResponsePage.aspx...

Le firme raccolte saranno consegnate al segretario nazionale di Confesercenti, Mauro Bussoni, durante l’incontro in programma per venerdì 27 novembre alle ore 14,30, affinché le consegni al presidente Conte. Inoltre saranno sollecitati i parlamentari aretini affinchè sulla base della petizione si facciano portavoce a Roma delle esigenze delle categorie che necessitano di contributi a causa del calo di fatturato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm in arrivo: regioni chiuse e nuova divisione per colori. Cosa cambia per la Toscana

  • Toscana ancora in zona gialla? Si decide. Nuovo Dpcm: massimo 2 ospiti non conviventi in casa

  • Saturimetro: come funziona e quali sono i migliori modelli da acquistare on line

  • Banda dell'Audi bianca, è caccia aperta: le segnalazioni e la foto virale che fa sperare nell'arresto. Ma è un'altra operazione

  • Marito e moglie fermati da finti militari, picchiati e rapinati

  • Neve e vento forte: è codice giallo in provincia di Arezzo. L'elenco dei comuni interessati

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento