rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità

Una raccolta di farmaci a favore della popolazione ucraina

L’iniziativa solidale è promossa dal gruppo di Arezzo del Cisom e dalle Farmacie Comunali di Arezzo. I cittadini potranno donare medicinali e prodotti da banco per rispondere ai bisogni emersi dalla guerra

Una raccolta di farmaci a favore della popolazione ucraina. L’iniziativa è promossa dal gruppo di Arezzo del Cisom - Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta e farà affidamento sulla rete delle otto Farmacie Comunali di Arezzo diffusa tra città e frazioni, con l’obiettivo di promuovere una mobilitazione solidale volta a rispondere ai bisogni primari di bambini e di adulti colpiti dalle difficoltà della guerra. I cittadini potranno liberamente donare medicinali e prodotti da banco secondo le esigenze presentate direttamente dall’Ambasciata dell’Ordine di Malta a Kiev, spaziando tra antipiretici, antidolorifici, antiinfluenzali, sciroppi, integratori, bende, disinfettanti, garze, cerotti, siringhe, termometri, biberon, latte in polvere o pannolini.

Il personale delle Farmacie Comunali di Arezzo si occuperà della raccolta e avrà a disposizione l’elenco dei beni indicati per favorire una donazione utile e consapevole, poi i volontari del Cisom avranno la responsabilità del ritiro, della catalogazione e della preparazione del trasporto verso i luoghi dove sono ospitati e rifugiati migliaia di cittadini ucraini. Questa iniziativa dà seguito all’impegno del corpo di volontariato che, animato anche da finalità di protezione umanitaria e sanitaria-assistenziale, si è fin da subito attivato per portare un contributo alla situazione emergenziale che ha già trovato espressione in una prima spedizione di abbigliamento intimo (frutto di una raccolta da un gazebo al mercato di viale Giotto) e di coperte, oltre ad una raccolta alimentare presso i punti vendita cittadini della Conad. Le stesse Farmacie Comunali di Arezzo sono costantemente in prima linea nel condividere e nell’ospitare iniziative volte a portare un contributo concreto al sostegno delle diverse situazioni di difficoltà e di emergenza che, di volta in volta, registrano sempre un particolare moto di sensibilità e di disponibilità da parte dei cittadini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una raccolta di farmaci a favore della popolazione ucraina

ArezzoNotizie è in caricamento