Attualità Saione / Via Ombrone, 24

Ad Arezzo apre "Quei Bravi Ragazzi", dopo scuola gratuito dai 10 ai 15 anni

E' aperto ai minori del quartiere e della città: ha lo scopo di offrire, soprattutto ai più fragili, una seconda opportunità educativa, di recupero e sviluppo competenze chiave e di orientamento per la scuola e per la vita

il 21 marzo prossimo, alle 11, nella sede di Quei Bravi Ragazzi, in via Ombrone 24-26 ad Arezzo, avrà luogo l’inaugurazione istituzionale dello spazio educativo gratuito e aperto ai minori del quartiere e della città, che ha lo scopo di offrire, soprattutto ai più fragili, una seconda opportunità educativa, di recupero e sviluppo competenze chiave e di orientamento per la scuola e per la vita.

Quei Bravi Ragazzi, che cosa è

Quei Bravi Ragazzi – Storie di sostegno culturale ed educativo dentro la comunità cittadina è un dopo-scuola/spazio educativo pomeridiano gratuito rivolto a ragazze a ragazzi dai 10 ai 15 anni, realizzato con il contributo del Dipartimento per le Politiche della Famiglia a cura di Associazione Pratika Onlus in collaborazione con Associazione Nausika e LaAV Letture ad Alta Voce.

Lo spazio educativo si pone l’obiettivo di diventare il punto d’incontro della comunità cittadina e del quartiere di Saione. Un luogo di supporto, sviluppo, confronto e scambio fra ragazzi, ma anche un luogo dove le famiglie possono trovare sostegno e servizi gratuiti, grazie anche alla collaborazione di Oxfam. Un luogo dove verranno offerti incontri formativi e informativi sulla genitorialità, sulla prevenzione del bullismo, sull’educazione affettiva e sulla prevenzione della dispersione scolastica. 

Quei Bravi Ragazzi è anche per le scuole e con le scuole; coinvolgendo gli insegnanti del territorio aretino in progetti che la mattina si svolgono in classe e il pomeriggio proseguono nello spazio educativo a libera fruizione. 

Quei Bravi Ragazzi è uno spazio per fare Rete. Per questo si rivolge alle associazioni aretine: per condividere i bisogni degli utenti ed offrire loro opportunità gratuite compatibili con la mission dello spazio.

L’inaugurazione sarà un breve momento di incontro e confronto fra  i rappresentanti istituzionali aretini, i rappresentanti delle associazioni e delle organizzazioni del terzo settore che si occupano di educazione, inclusività e pari opportunità, e la stampa per raccontare il progetto Quei Bravi Ragazzi e i servizi e le attività che offrirà al quartiere Saione e alla città di Arezzo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ad Arezzo apre "Quei Bravi Ragazzi", dopo scuola gratuito dai 10 ai 15 anni
ArezzoNotizie è in caricamento