"Quaranta filiali ex Banca Etruria a rischio chiusura entro il 2018", l'allarme della Fabi

Quaranta filiali a rischio chiusura. Sarebbe questo il pericolo che si profila all'orizzonte di Banca Etruria secondo quanto emerso dalla riunione di venerdì scorso a Bergamo della segreteria Fabi dell'intero Gruppo Ubi Banca. Un incontro...

UBI

Quaranta filiali a rischio chiusura. Sarebbe questo il pericolo che si profila all'orizzonte di Banca Etruria secondo quanto emerso dalla riunione di venerdì scorso a Bergamo della segreteria Fabi dell'intero Gruppo Ubi Banca.

Un incontro promosso in vista "dell'imminente avvio della trattativa sindacale per l'aggiornamento del Piano industriale 2019/2020, aggiornamento necessario dopo l'acquisizione della banca aretina e delle altre due ex banche-ponte".

E dagli argomenti sul piatto, pare chiaro che sarà un trattativa particolarmente complessa. I punti da risolvere prima della fusione in UBI di Banca Marche (in ottobre), di BancaEtruria (novembre) e di CariChieti (febbraio 2018), sono delicatissimi.

QUESTIONE BANCA ETRURIA

Per quanto riguarda Banca Etruria, nello specifico, la delegazione FABI di BancaEtruria "ha riportatole perplessità e anche la vera e propria preoccupazione per la mancata scelta di Arezzo come sede della macro area territoriale". "Nessuna data è stata ufficialmente fissata come esordio del confronto sindacale del Gruppo UBI sugli esuberi di personale, chiusure filiali e tutto il resto, anche se può essere plausibile ipotizzare la prima parte del mese di

luglio" annuncia la Fabi. E sottolinea che c'è molta preoccupazione "per le quaranta filiali da chiudere - entro fine 2018 - di BancaEtruria, circa un quarto dell'attuale rete di sportelli, e per il rischio esternalizzazioni di personale, un tema questo molto sensibile".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Nessuno pensi di fare macelleria sociale - sostiene il sindacato guidato dal Segretario generale Lando Sileoni, per seguire pedissequamente qualche non troppo velato input europeo. Nell'aggiornamento del Piano industriale UBI si legge sul punto "- 1.318 risorse", anche se tutto sarà da sviscerare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento