rotate-mobile
Attualità

Qualità della vita, Arezzo seconda in Italia per i bambini. Solo 66a per gli anziani. Le classifiche del 2022

La provincia cresce nella fascia dei giovani tra i 18 e i 35 anni secondo gli indici pubblicati dal Sole 24 Ore. Il vicesindaco Tanti: "Cambiare rotta con gli over 60. La Regione ascolti i Comuni"

La provincia di Arezzo si trova al secondo posto in Italia per la qualità della vita dei bambini da 0 a 10 anni. Un dato confortante a cui fanno da contraltare la 33a posizione (su 107) nella fascia d'età tra i 18 e i 35 anni (giovani) e, soprattutto, la 66a per gli over 65 (anziani). Le classifiche sono state elaborate e pubblicate dal Sole 24 Ore. L'edizione 2022 dei tre indici, calcolati ciascuno su 12 parametri statistici forniti da fonti certificate (Istat, Miur, Centro studi Tagliacarne, Iqvia), è stata presentata ieri in anteprima al Festival dell’Economia di Trento.

Confermati 31 indicatori su 36 tra quelli selezionati lo scorso anno per documentare servizi e condizioni di vita. Il Sole 24 Ore spiega che come new entry hanno debuttato la percentuale di edifici scolastici con mensa tra i 12 parametri che compongono la classifica dei bambini; le imprese che fanno ecommerce tra quelli per i giovani; la presenza di medici specialisti, la dipendenza rispetto alla popolazione in età attiva e i farmaci anti-depressivi tra quelli per gli anziani. Ad ogni parametro è stato assegnato un punteggio per ciascuna provincia da 1000 a 0. E la classifica finale è il risultato della media dei punteggi conseguiti.

Il quadro generale che emerge dai tre indici per fasce di età conferma i divari territoriali su base generazionale. Si distinguono tre province, ciascuna leader per qualità della vita offerta ad alcune fasce di popolazione: Aosta si piazza al 1° posto per i bambini; Piacenza è in testa per i giovani; Cagliari ha il primato nel benessere degli anziani. L’unica provincia che conquista un posto in tutte le tre top ten è Trento, seguita da Parma che resta sempre tra le prime quindici.

In generale, la qualità della vita dei bambini premia la Toscana con Arezzo, Siena e Firenze al secondo, terzo e quarto posto. Arezzo è tra le prime quindici province d'Italia per verde attrezzato (metri quadri per bambino nel capoluogo), edifici scolastici con la palestra, asili nido e giardini scolastici.

tanti_lucia1

Il trend generale è comunque in crescita in due settori su tre: Arezzzo a giugno 2021, nella fascia d'età dei bambini, era 24a (oggi 2a), nella fascia d'età dei giovani era 89a (oggi 33a), nella fascia d'età degli anziani era 34a (oggi 66a). 

"Il risultato è eccellente e premia le scelte di questi anni - ha commentato la vicesindaco di Arezzo, Lucia Tanti. Ora sarà compito della Fondazione Arezzo Comunità elaborare i punti di forza e lanciare il modello Arezzo. Però c'è un però che ora è il primo dei miei pensieri: non andiamo troppo bene sulla terza e quarta età, siamo a metà classifica a livello nazionale e siamo quarti in Toscana ma il dato rilevante è che la regione Toscana, nel suo complesso, è sotto la media nazionale. Quindi se da una parte, è inutile negarlo, la soddisfazione è grande perché quando ci insediammo, ormai sette anni fa, eravamo a metà classifica e oggi siamo nel podio a livello nazionale - davanti a noi solo Aosta - dall'altro dobbiamo trovare soluzioni tutti insieme. Va da sè che se il segmento legato alle politiche per bambini e famiglie è sostanzialmente riferibile alle scelte dei singoli comuni, nel segmento della terza e quarta età il perimetro di riferimento sono le scelte sociosanitarie che tengono insieme comuni e regioni. Visti i dati regionali, è evidente che serve una forte e pubblica riflessione su come cambiare rotta - velocemente - per la fascia più matura. Da Arezzo, con la Fondazione, partirà una sfida di sistema per capire, tutti insieme, come migliorare le risposte della Toscana. Noi faremo la nostra parte e ci impegneremo ad essere ancora più efficienti, ma ora la Regione ascolti i Comuni a partire dalla modifica della norma sulle case famiglia e RSA. Mi pare che da questi dati nessuno possa sottrarsi, è tempo che la Toscana ammetta che vanno trovate risposte nuove. E diverse".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Qualità della vita, Arezzo seconda in Italia per i bambini. Solo 66a per gli anziani. Le classifiche del 2022

ArezzoNotizie è in caricamento