Puliamo il mondo, iniziativa al parco della Marchionna

Legambiente, con gli scout del CNGEI, promuove per sabato 26 settembre la campagna nazionale di volontariato ambientale Puliamo il Mondo. A questa ha aderito il Comune di Arezzo. L’iniziativa è in collaborazione e con il contributo di CESVOT, Sei...

Puliamo-il-mondo2

Legambiente, con gli scout del CNGEI, promuove per sabato 26 settembre la campagna nazionale di volontariato ambientale Puliamo il Mondo. A questa ha aderito il Comune di Arezzo. L’iniziativa è in collaborazione e con il contributo di CESVOT, Sei Toscana, AISA Impianti e con Associazione Castelsecco, Associazione Culturale Bangladesh, Il Velocipede e Fabbrica del Sole onlus. L’appuntamento si inserisce anche nel progetto Un P-Orto in città, dove queste associazioni hanno avviato un piccolo progetto di agricoltura sociale, coinvolgendo persone con età, culture, abilità e competenze diverse.

Puliamo il Mondo è la versione italiana di Clean Up the World, la più importante campagna internazionale di volontariato ambientale. “L’obiettivo di questa iniziativa è mettere in primo piano la bellezza del nostro paese, liberando dal degrado strade, piazze e aree verdi delle città, promuovendo comportamenti responsabili e favorendo azioni di cittadinanza attiva – ha spiegato Alessandra Capizzi, del circolo aretino di Legambiente. Ma oltre al valore simbolico di questa campagna, noi vogliamo quest’anno far conoscere alcuni progetti virtuosi curati da una rete di enti, associazioni e cittadini, incentrati sulla cura e la valorizzazione del nostro patrimonio culturale, ambientale e sociale”.

Per questo l’iniziativa si svolgerà in alcuni luoghi-simbolo di buone pratiche dove associazioni e cittadini sono impegnati in azioni volte all’integrazione sociale e alla difesa dell’ambiente, sotto l’egida del Comune di Arezzo: gli orti urbani della zona del Pantano/Marchionna, il patrimonio storico e ambientale di San Cornelio, l’area di Porta Trento Trieste, vicina al Centro di educazione ambientale e alimentare del Comune, punto di riferimento educativo per le scuole e i cittadini sui temi dell’ecologia urbana e che nel proprio programma prevede la partecipazione a Puliamo il Mondo.

“Siamo alla 23esima edizione di un'iniziativa che ogni anno riscontra grande successo. Ha per noi una duplice valenza: in ambito prettamente ambientale di recupero di aree urbane degradate, l'altro aspetto importante è il coinvolgimento delle scuole e dell'associazionismo. Come amministrazione crediamo fortemente in queste iniziative perché si inquadrano in un progetto più ampio di natura educativa che ha come sfondo il ciclo dei rifiuti, nella fattispecie la raccolta differenziata e il riciclo” ha detto l'assessore Marco Sacchetti.

“Pregio di questa iniziativa è la responsabilizzazione dei ragazzi in un'ottica per la quale il mondo si tiene pulito a partire dalla propria città. Al centro sta quindi una logica che mi sta particolarmente a cuore, quella della sussidiarietà in cui pubblica amministrazione, associazioni, cittadini si mettono insieme per il bene comune – ha commentato l'assessore Lucia Tanti. Rimpossessarsi della città di Arezzo, con la consapevolezza che è casa nostra, e rimetterla a disposizione degli abitanti è una chiave di lettura di questa iniziativa che va a braccetto con l'impegno politico di questa amministrazione”.

Importante la partecipazione del CNGEI: “avviamo l’anno scout – ha spiegato Mattia Valentini, commissario della sezione di Arezzo - con questa iniziativa sostenuta dal CESVOT per promuovere presso i nostri bambini, i ragazzi, le loro famiglie e i cittadini i valori del volontariato e dello scoutismo, che si basano sul rispetto fra le persone e sulla cura dell’ambiente che ci circonda”.

“Il CESVOT ha visto in questa iniziativa non solo un rapporto virtuoso tra pubblico privato, ma anche un coinvolgimento significativo di numerose associazioni. Per questo abbiamo deciso di contribuire e sostenere questo appuntamento” ha detto il presidente Leonardo Rossi.

“Anche quest’anno - ha concluso Simone Viti, presidente di Sei Toscana - la società offre la sua partnership tecnica per la realizzazione di Puliamo il Mondo. Oltre a fornire sacchi e materiale, organizzeremo il ritiro gratuito di tutti i rifiuti raccolti e metteremo a disposizione dei partecipanti anche il T-riciclo, il nuovo triciclo elettrico che sarà utilizzato per la pulizia stradale e raccolta rifiuti in alcuni comuni della Toscana del sud. Il T-riciclo è alimentato tramite pannelli fotovoltaici posizionati sul tettino che assicurano la piena autonomia energetica e alimentano il sistema di pedalata assistita che permette un facile utilizzo per tutti gli spostamenti. Attraverso le due bocche laterali è possibile conferire i rifiuti all’interno dei quattro diversi bidoni destinati alla raccolta differenziata che sono posizionati all’interno del mezzo. Un sistema semplice e rispettoso dell’ambiente che verrà utilizzato dal gestore soprattutto nei centri storici cittadini e lungo il litorale toscano”.

L’appuntamento per chi vuole farsi coinvolgere in questa iniziativa di cittadinanza attiva è alle 15 presso il parco della Marchionna (via Bucciarelli Ducci). Da lì si formeranno dei gruppi che raggiungeranno le altre parti della città, dove verranno fatti interventi di pulizia e raccolta dei rifiuti e di piccola manutenzione, come la cancellazione di scritte. In provincia sono nove i Comuni che aderiscono a Puliamo il mondo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Adulti e bambini sono invitati a partecipare. In caso di maltempo l’iniziativa verrà rimandata. Per informazioni: Circolo Legambiente 0575 401898.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento