Attualità

Protocollo per prevenire la criminalità nelle tabaccherie

Incontro tra il prefetto Anna Palombi ed il presidente del Sindacato Provinciale Tabaccai di Arezzo Daniele Salvi

Oggi il Prefetto Anna Palombi ed il presidente del Sindacato Provinciale Tabaccai di Arezzo Daniele Salvi, in rappresentanza della Federazione Italiana Tabaccai, hanno siglato in Prefettura un Protocollo d'Intesa per la prevenzione della criminalità nelle tabaccherie della provincia.

Il Protocollo - che richiama l’accordo in sede nazionale intercorso tra il Ministero dell'Interno e la Federazione Italiana Tabaccai e che fa seguito all’analogo patto siglato nel 2015 a livello locale - si propone lo scopo di continuare, in ambito provinciale, la collaborazione tra Federazione, Prefettura e Forze di Polizia per implementare l'attività di prevenzione e contrasto degli atti criminosi, soprattutto furti e rapine, ai danni delle rivendite di generi di monopolio.

In particolare, l'accordo, anche sulla scorta dei buoni risultati ottenuti con il precedente documento, conferma la funzione strategica della costante comunicazione che gli operatori economici del settore devono assicurare alle Forze di Polizia in ordine a tutte le informazioni riferite agli eventi criminosi che dovessero verificarsi presso le rivendite e sui sistemi adottati per contrastarli.

L’Intesa si prefigge anche l’obiettivo di promuovere presso le rivendite l'installazione di impianti di videosorveglianza, al fine di potenziare gli strumenti di indagine nonché di sistemi di difesa passiva, quali casseforti, allarmi antintrusione e l'utilizzo dei mezzi di pagamento elettronico per prevenire le azioni illecite.

La Prefettura promuoverà incontri di coordinamento delle Forze di Polizia a cui potrà partecipare il Sindacato Provinciale Tabaccai per approfondire le ulteriori strategie operative e valutare ulteriori iniziative per elevare la sicurezza degli esercizi.

Il Prefetto, nel sottolineare l'efficacia deterrente delle azioni previste dal Protocollo, ha invitato gli esercenti del settore a segnalare tempestivamente qualsiasi circostanza anomala al fine di prevenire il compimento di atti illeciti.

Al riguardo, il Presidente Salvi ha ringraziato il Prefetto e le Forze di Polizia per la disponibilità offerta e per l'intensa e quotidiana attività di prevenzione e repressione dei reati, garantendo che le iniziative proposte verranno diffuse capillarmente tra tutti gli associati in appositi incontri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protocollo per prevenire la criminalità nelle tabaccherie

ArezzoNotizie è in caricamento