menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rischio incendi, il comune di Monte San Savino chiede la proroga del divieto di accensione fuochi

L'amministrazione comunale ha contattato l'assessore regionale Remaschi richiedendo di prolungare il termine del divieto di abbruciamenti

Giunge notizia che nella giornata di ieri, a causa delle condizioni climatiche particolarmente asciutte, si sono verificati due incendi a seguito di abbruciamenti di residui vegetali nel comune di Arezzo. Per questo motivo l’amministrazione di Monte San Savino ha immediatamente contattato l’assessore Regionale Marco Remaschi richiedendo la proroga del divieto di abbruciamenti nel nostro territorio.


"In attesa di una risposta dal suddetto ente, organo preposto a coordinare le azioni precauzionali contro il verificarsi di incendi anche con l'emanazione di apposite ordinanze, si prega la cittadinanza di evitare di bruciare residui vegetali almeno fino al primo evento piovoso, viste le condizioni climatiche e visto che la maggior parte dei volontari dei servizi antincendio sono attivamente coinvolti nella gestione dell’emergenza Covid-19".?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Coronavirus, altri 76 contagi nell'Aretino e 29 persone guarite

social

'Che sarà', il brano ispirato a Cortona che arrivò secondo a Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    I quaresimali: un peccato di gola concesso anche alle monache

  • Arezzo da amare

    C'era una volta Piazza San Jacopo

  • Gossip Style

    Le borse più belle del 2021

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento