Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una medaglia al posto dell'anello, così Enzo ha chiesto a Giusy di sposarlo: sui pedali, durante una gara di bicicletta

L'ultima edizione della Capoliveri Legend Cup è stata una gara combattutissima. Ma di sicuro ha visto un vincitore spuntarla su tutti: l'amore che lega questa giovane coppia aretina

 

Una pedalata dopo l'altra, tra sudore e fatica sui tornati della Capoliveri Legend Cup. Un'impresa da vero sportivo, anche se questa volta Enzo aveva nella testa e nel cuore un traguardo diverso da quello di tutti gli altri. Per raggiungerlo si è fermato improvvisamente al 60esimo chilometro - nella zona dove il pubblico è solitamente più numeroso - ha preso un microfono e ha estratto dalla tasca un medaglione. E' stato allora che ha chiesto alla fidanzata: "Giusy mi vuoi sposare?". Poi le ha consegnato la medaglia che sul retro mostrava incisa la proposta di matrimonio. Lei, Giusy, incredula ed emozionatissima lo ha aspettato al traguardo - quello vero - e solo allora le ha detto il suo sì-

L'ultima edizione della Capoliveri Legend Cup è stata una gara combattutissima. Ma di sicuro ha visto un vincitore spuntarla su tutti: l'amore che lega questa giovane coppia aretina. Lui, Enzo Crivaro, di 32 anni, e lei, Giusy Culò di 29 sono fidanzati da 8 anni. Giusy ha sempre sognato la fatidica proposta, ma senza il classico anello. E in cuor suo sperava che il giovane l'avrebbe sorpresa con qualcosa di originale. O meglio, qualcosa di unico. E lui ci è riuscito, grazie anche alla sua passione per le due ruote. E una medaglia che è diventata pegno d'amore.

 

La romantica proposta è stata pronunciata lo scorso maggio. Ma solo in questi giorni la vicenda è balzata alle cronache aretine. Per organizzare tutto, Enzo ha contattato in anticipo i promotori della gara che con piacere si sono resi complici dell'evento. Lo speaker gli ha lasciato il microfono, i fotografi erano pronti a immortalare questo momento, due amici erano silenziosi complici. Giusy, che da tre anni segue sempre Enzo nelle sue gare, era felicissima. E il pubblico ha applaudito con gioia di fronte alla proposta. 

"E' stato necessario circa un mese per organizzare tutto - racconta oggi Enzo - ma ne sono felice, è stato bello. E penso che per Giusy sia stata una vera sopresa. Spero di aver realizzato il suo sogno". 

La data delle nozze è già stata fissata: il 19 settembre del 2020, presso il santuario di Canoscio. Nel frattempo i promessi sposi, che vivono a Patrignone, torneranno a Capoliveri: durante la gara, infatti, Enzo ha anche vinto il contest fotografico su Instagram della Legend Cup. A fare incetta di like è stata proprio l'immagine con le medaglie e la proposta.

E così i due torneranno nella galeotta cittadina dell'isola d'Elba, aspettando che arrivi il tanto atteso giorno. Come in una fiaba.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento