Pronto soccorso del San Donato, c'è l'accordo per il potenziamento di organico. Sindacati soddisfatti

C'è soddisfazione per quanto concordato per il rafforzamento del pronto soccorso dell'ospedale San Donato di Arezzo. A comunicarlo le organizzazioni sindacali che hanno preso parte alle trattative con la direzione della Asl Toscana Sud Est. Cgil...

disagi-pronto-soccorso

C'è soddisfazione per quanto concordato per il rafforzamento del pronto soccorso dell'ospedale San Donato di Arezzo. A comunicarlo le organizzazioni sindacali che hanno preso parte alle trattative con la direzione della Asl Toscana Sud Est.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Cgil, Cisl e Uil, preso atto di quanto concordato con la Direzione Aziendale della Usl Sud Est Toscana, relativamente al rafforzamento del pronto soccorso dell'ospedale San Donato, esprimono soddisfazione per la volontà dimostrata nel cercare soluzioni che riescano ad armonizzare le esigenze della cittadinanza con quelle dei lavoratori del pronto soccorso.

Auspichiamo che la garanzia in servizio di 12 infermieri nel turno diurno sia una prima risposta nel potenziamento dell'organico, che si rende necessario per garantire il diritto al riposo, alla fruizione di permessi e di altri istituti contrattuali, di questi lavoratori. Guardiamo inoltre con apprezzamento al potenziamento del triage, all'inserimento di un Oss aggiuntivo ed all'istituzione della figura di infermiere di Bed Management, in quanto sono soluzioni che permettono di essere più vicini ai cittadini e che dovrebbero contribuire a sgravare, almeno in parte, i carichi di lavoro dei professionisti sanitari. Auspichiamo inoltre, che anche per la parte relativa alla Dirigenza Medica si possa giungere rapidamente ad un accordo per il potenziamento del personale in servizio, necessario a garantire livelli adeguati di risposta alla domanda di salute della cittadinanza, nonché di garanzia del rispetto dei carichi di lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento